Robert Zildjjian Muore a 89 anni il fondatore della Sabian

Robert Zildjian

Robert Zildjian, fondatore della Sabian, è morto oggi all’età di 89 anni a seguito di un cancro. L’imprenditore è membro dell’affermata famiglia Zildjian, tra i leader mondiali nella produzione di piatti per batterie e percussioni, con la quale iniziò un percorso professionale che nel 1981, a seguito di attriti con il fratello Armand, lo portò a fondare una nuova azienda, anch’essa tra i marchi più conosciuti nel settore. Tra i più affermati endorser troviamo Mike Portnoy, Terry Bozzio, Neil Peart dei Rush e Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers. La morte di Robert Zildjian arriva a quasi quattro anni di distanza dal decesso di un’altra icona del rock, quel Les Paul morto nell’agosto del 2009.

Di seguito un estratto del comunicato trasmesso tramite il portale dell’azienda: “Una forza dinamica e mai stanca nell’industria delle percussioni, ha ispirato ognuno nella nostra azienda a lavorare duro, a guardare lontano, a fare la differenza, e ha diretto noi a esempio. Ci sentiamo persone migliori per aver conosciuto RZ, ci sentiamo più ricchi per aver lavorato di fianco a lui“.

Condividi.