Roberto Fabbri primo chitarrista italiano a ricevere il Premio Andres Segovia

Roberto Fabbri è il primo chitarrista-compositore italiano ospite del prestigioso “Festival Internacional Andrés Segovia” di Madrid a ricevere l’importante riconoscimento “Socio de Honor”, che annovera fra i premiati del passato importanti compositori come Joaquin Rodrigo, Anton Garcia Abril, Tomas Marcos e molti altri. Presidente Onorario della manifestazione è Sua Altezza Reale Felipe de Borbón Principe de Asturias.

Pablo de La Cruz, direttore artistico del Festival, ha consegnato il premio a Roberto Fabbri al termine del suo concerto di chiusura della manifestazione dove ha presentato alcuni dei brani estratti dal suo ultimo cd “BEYOND” (EGEA) utilizzando una splendida chitarra Ramirez “125° Anniversario”, costruita appositamente per lui dall’Atelier di chitarre madrileno. Inoltre ha sottolineato l’impegno del chitarrista quale concertista, compositore nonché didatta: in qualità di autore, infatti, Roberto Fabbri ha pubblicato in Spagna fortunati metodi per chitarra per la storica casa editrice “Real Musical” (“Tocamos la Guitarra” vol. 1-2, “Guitar Master”) confermandosi come l’unico chitarrista italiano che sia riuscito a far conoscere, apprezzare e utilizzare la propria metodologia chitarristica nel paese che rappresenta a livello mondiale questo strumento.

Il premio consiste in una riproduzione dello scultore spagnolo Pablo Serrano di uno studio preventivo per la realizzazione del bronzo che si trova al Mausoleo di Joaquin Rodrigo ad Aranjuez, dal titolo “Concierto de Aranjuez”.

“BEYOND”, ultimo disco di ROBERTO FABBRI, si compone di 20 tracce: 14 inediti con musiche composte ed eseguite per chitarra classica e 6 composizioni di Giovanni Allevi che il chitarrista romano ha trascritto ed eseguito sempre per chitarra classica. I brani sono caratterizzati da accattivanti melodie e dai suoni delicati, sensuali, ma anche impetuosi della chitarra classica, che hanno la capacità di trasportare chi ascolta in un coinvolgente viaggio “sensoriale” nell’universo musicale del musicista.

La più autorevole rivista di settore americana Soundboard ha scritto di ROBERTO FABBRI: “Egli è fiammeggiante e tecnicamente sorprendente, sicuramente un piacere per il pubblico. Le sue composizioni variano da quelle spudoratamente belle fino a quelle estremamente esuberanti ed infuocate, spesso con una sensibilità pop”.

Roberto Fabbri è nato a Roma nel 1964. Concertista, compositore, autore e didatta, ha studiato chitarra presso il Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma. Alla carriera concertistica ha da sempre affiancato una notevole attività editoriale, collaborando con numerose case editrici (Anthropos, Berben, Playgame, EMR, Warner Bros, Carisch). Le sue oltre 30 pubblicazioni per chitarra sono tradotte in cinque lingue,  compreso il cinese, e distribuite in tutto il mondo dalla prestigiosa casa editrice italiana Carisch. Tiene regolarmente concerti e masterclasses, insieme a prestigiosi nomi del panorama chitarristico internazionale, nei più importanti festival chitarristici e nelle più prestigiose sale d’Europa, Stati Uniti, Sud America, Russia ed Asia.

www.robertofabbri.com

 

 

Condividi.