Rock and Roll Hall of Fame Entrano anche Nirvana e la E Street Band

Non saranno solo i Kiss, trionfatori del sondaggio online, ad entrare nella Rock And Roll Hall Of Fame nel 2014. Come annunciato oggi da Rolling Stone USA, oltre alla band di Gene Simmons verranno introdotti nell’importante “libro” delle leggende della musica anche altri nomi come Nirvana, Peter Gabriel, Hall And Oates, Cat Stevens e Linda Ronstadt. Saranno assegnati anche tre importanti premi, alla E Street Band quello per l’Eccellenza Musicale mentre per i manager di Beatles (Brian Epstein) e Rolling Stones (il primo, Andrew Loog Oldham) l’Ahmet Ertegun Awards dedicato ai non musicisti. Tra le esclusioni eccellenti, spiccano quelle di Chic e Deep Purple.

La cerimonia si terrà il prossimo 10 aprile 2014 a Brooklyn, presso il Barclays Center, e per la prima volta sarà aperta al pubblico. La registrazione sarà invece trasmessa da HBO a maggio. Tra le particolarità dei nuovi nomi entrati nella Rock And Roll Hall Of Fame, da segnalare l’ingresso della band di Kurt Cobain al debutto (il primo singolo, “Love Buzz”, uscì nel 1988, primo anno utile per una nomination) mentre Peter Gabriel entra per la seconda volta, dopo essere stato introdotto come componente dei Genesis.

Di seguito i commenti di alcuni artisti:

Dave Grohl, Nirvana: “Per una volta.. sono senza parole. Dagli scantinati, dai club, dai furgoni rotti.. alla Rock And Roll Hall Of Fame. Voglio ringraziare il comitato non solo per averci introdotti, ma anche per riconoscere i Nirvana per ciò che sono stati: puro rock and roll. Ma la cosa più importante, è il voler ringraziare i nostri fan per aver supportato il rock and roll negli anni e, soprattutto, Kurt e Krist, senza i quali non sarei qui oggi“.

Krist Novoselic, Nirvana: “E’ un grande onore. Grazie per le persone che ci hanno nominato e votato. Grazie, soprattutto, a Kurt Cobain, e a chiunque fa in modo che il rock vada avanti con tutta la sua forza da ormai sessant’anni“.

Linda Ronstadt, che non canterà poiché sta lottando contro il morbo di Parkinson: “La mia salute non sta andando bene per ora. Non sarò in grado di viaggiare e cantare a New York ad aprile. Viaggiare al momento è molto difficile per me“.

Peter Gabriel, che nel 2010 con i Genesis non si presentò poiché stava preparando il suo tour britannico: “Questa volta non mancherò. Sono fiero di essere inserito una seconda volta, è un onore perché è un premio per la mia intera carriera e non solo per un particolare progetto“.

Yusaf Islam (Cat Stevens): “Questo porta molta felicità a molti dei miei più fedeli fan. E una soddisfazione per tutti coloro che hanno fatto di tutto per far diventare tutto questo realtà“.

Condividi.