Rocksmith esce il 27 settembre e inizia la rivoluzione

Uscirà domani 27 settembre 2012 anche in Italia Rocksmith, il rivoluzionario videogioco musicale per PS3, X Box 360 e PC che cambierà il corso dei rhythm game che fino a questo momento hanno spopolato tra appassionati (e non) più o meno giovani. Per la prima volta in assoluto, infatti, sarà possibile collegare una vera chitarra alla console o al pc e sbizzarrirsi sulle note dei brani presenti, dal rock al punk, dall’heavy metal al funky. Dai Rolling Stones a Eric Clapton, dai Nirvana fino ad arrivare ai Muse a Lenny Kravitz e ai Radiohead. Insomma, un videogioco diventa un maestro di chitarra a tutti gli effetti. Il segreto di questo videogioco è dovuto al “Real Tone Cable“, un cavo esclusivo che collega qualunque chitarra elettrica alla console. Grazie a questo cavo, Rocksmith permette di trasformare il segnale della chitarra in un segnale digitale che può essere amplificato direttamente tramite la TV, senza perdere assolutamente la qualità del suono. Ma non è finita qui: con un secondo cavo si può giocare con un amico e ricreare l’atmosfera di una vera e propria band. Inoltre, in esclusiva per l’Europa, sarà disponibile anche la modalità basso e sarà possibile seguire i testi per cantare come una vera rock star.

Il successo di Rocksmith è dovuto al fatto che non si tratta di un semplice videogioco, ma di un vero e proprio maestro di musica virtuale: insegnerà a suonare anche chi non ha mai preso in mano una chitarra, mentre permetterà di migliorarsi ai chitarristi già affermati. I neofiti potranno strimpellare i loro pezzi preferiti e nel frattempo imparare a suonare seriamente lo strumento. I chitarristi con un minimo di basi potranno invece migliorarsi e imparare nuovi accordi o giri armonici. Ma la vera forza di Rocksmith è l’autenticità: se non si impara a suonare realmente non si va avanti e non si potrà accedere alle esibizioni live (dei veri concerti con tanto di pubblico in delirio). Proprio per questo Gibson, uno tra i più importanti produttori di chitarre al mondo, ha deciso di associare il proprio nome a Rocksmith, creando una Limited Edition, disponibile da domani, in cui oltre al videogame ci sarà anche la celebre chitarra Epiphone Les Paul Junior. Chiunque potrà esibirsi senza paura di sbagliare o perfezionarsi in tutto e per tutto. Rocksmith è la prova tangibile che sempre di più computer e console stanno assumendo un ruolo multiforme nell’industria culturale, costantemente al servizio del consumatore finale. Rocksmith intuirà le capacità del giocatore adattando il livello di difficoltà per tenerlo sempre motivato, ma soprattutto farlo divertire. Con decine di livelli di difficoltà, si passerà automaticamente dal suonare le prime note ad accordi più complessi, e il tutto in maniera graduale e coinvolgente.

Condividi.