Sal Da Vinci: il 16 maggio in Napoli: Chi Resta e Chi Parte

Il 16 maggio, al Teatro Augusteo di Napoli, si terrà il musical di Sal Da VinciNapoli: Chi Resta e Chi Parte“. Si tratta del primo evento realizzato da Optima Italia S.p.A. a supporto della propria campagna di Responsabilità Sociale dal titolo “Energia del Sorriso”.

Per l’occasione l’azienda ha attivato una canale Facebook attraverso il quale è possibile partecipare a un concorso per vincere dei biglietti omaggio per il concerto: http://www.facebook.com/vincisaldavinciescoprienergiadelsorriso

Si tratta di un progetto di lungo periodo che ha in programma una serie di eventi sul territorio, con lo scopo di raccogliere fondi a supporto dello straordinario operato dei medici clown.
Queste persone creano con eccezionale dedizione momenti di allegria per i bambini affetti da gravi patologie, in ambienti ospedalieri caratterizzati da un’atmosfera critica e carica di tensione.
L’energia generata da questi sorprendenti clown diffonde un’inattesa allegria presso tutti i presenti in reparto”, ha dichiarato Alessio Matrone, Amministratore Delegato di Optima Italia. “Siamo andati a vederli di persona presso l’Ospedale Monaldi di Napoli e siamo rimasti incantati nel vedere come le loro attività riescano a rasserenare i bambini, che sono i loro primi interlocutori, fino ai genitori e al personale ospedaliero coinvolto. Ci ha particolarmente colpito il loro lavoro certosino e progressivo per stabilire una relazione con i loro piccoli amici spaventati e abbiamo notato che quando il sorriso diventa un piccolo abbraccio fanno tutti fatica a trattenere la commozione”.

Esistono innumerevoli studi a dimostrazione del ruolo chiave giocato dall’umorismo nell’influenzare la salute della gente”, continua Matrone. “Ormai è un fatto certo che esista una sinergia sempre più forte tra la terapia del ridere e la tradizionale medicina”.
L’Associazione “La Carovana dei Sorrisi”, che Optima Italia supporta, si occupa appunto di questo: ricerca, divulgazione e utilizzo del valore terapeutico e salutare del ridere. I professionisti di questa nuova disciplina sono i clown dottori: persone di provenienze diverse che portano in reparti infantili di media e lunga degenza il conforto della fantasia, del sorriso e del riso.
Il clown dottore ha il compito di sdrammatizzare le situazioni di disagio, ridurre lo stato di ansia e paura, intervenire sulla relazione bambino-medico e bambino-infermiere, umanizzare la prestazione sanitaria; difatti indossa un camice da dottore, ricco di disegni e colori, proprio al fine di cambiare la percezione del personale ospedaliero da parte del bambino.

Condividi.