Sepultura, le foto e la scaletta del concerto di Torino

I Sepultura si sono esibiti il 3 giugno 2014 in concerto all’Audiodrome di Moncalieri, in provincia di Torino. Ad aprire lo show due ottime formazioni: gli Unforced e i Black Propaganda. Due esibizioni piuttosto convincenti che hanno preparato a dovere il terreno per l’arrivo degli attesissimi headliner. La band brasiliana, guidata da un inarrestabile Derrick Green in stato di grazia, ha regalato alla platea un’ora e mezza di grande metal, con una risposta del pubblico a tratti sorprendente. Nonostante il club non fosse completamente pieno, i fan hanno riempito ogni spazio vuoto a disposizione pogando e dimenandosi come se con il loro caos stessero fornendo il giusto carburante ai musicisti sul palco. E di fatto sia il frontman che gli altri tre membri (Andreas Kisser alla chitarra, Paulo Jr. al basso elettrico e Eloy Casagrande alla batteria) hanno sorriso – con il sorriso che si addice ad un demonio – e indicato i più infuocati fan con un compiacimento continuamente ostentato.

La band culto tra le più amate del panorama thrash metal mondiale ha saputo costruire una scaletta dall’ossatura perfetta che ha ripercorso la grande carriera alle loro spalle, andando a pescare soprattutto, e prevedibilmente, dall’era di Max Cavalera, senza dimenticare i pezzi migliori nati dalla difficile resurrezione della band avvenuta dopo lo scoglimento del 1997, dando vita ad uno show di assoluta qualità. Certamente esistono ancora innumerevoli validi motivi per seguire i Sepultura in tour, e la data di Torino ne è stata la prova tangibile.

Si ringrazia l’Audiodrome Live Club, e in particolare Diego Glaze Grandi, organizzatore della serata.

Fotografie a cura di Alessandro Bosio

La scaletta dei Sepultura a Torino

The Vatican
Kairos
Propaganda
Impending Doom
Manipulation of Tragedy
Convicted in Life
Dusted
Attitude
Dead Embryonic Cells
Biotech Is Godzilla
Spectrum
Da Lama ao Caos (Chico Science & Nação Zumbi cover)
Inner Self
Territory
Arise
Refuse/Resist

Encore:
Trauma of War
Ratamahatta
Roots Bloody Roots

Condividi.