Su Believe Digital, per la prima volta in versione digitale, i brani più interessanti degli albori dei Queen

BELIEVE DIGITAL

azienda leader in Europa nella distribuzione digitale di musica per artisti ed etichette

distribuisce dal 19 Marzo, per la prima volta in versione digitale,

“QUEEN IN NUCE”

una selezione dei brani più interessanti degli albori dei QUEEN

BELIEVE DIGITAL, azienda leader in Europa nella distribuzione digitale per artisti ed etichette, è orgogliosa di distribuire dal 19 marzo, per la prima volta su tutti i siti Internet, “QUEEN IN NUCE” una selezione da collezione dei brani più interessanti di quei talenti (FREDDIE MERCURY, BRIAN MAY, ROGER TAYLOR, conosciuti agli esordi con il nome di SMILE) che presto sarebbero diventati i Queen. Tra i brani in versione digitale è presente anche “MisfIRE”, traccia che originariamente non era contenuta nella tracklist.

La tracklist di “QUEEN IN NUCE” contiene i seguenti brani: 1. Misfire;  2. Going Back; 3. I Can Hear Music; 4. Mad the Swine; 5. Earth; 6. April Lady; 7. Polar Bear; 8. Step On Me; 9. Blag; 10. Going Back (Remix).

Prima di unirsi e formare i Queen, Freddie Mercury, Brian May e Roger Taylor avevano già tentato la via del successo con altri gruppi. Roger e Brian avevano suonato in una band chiamata Smile insieme a Tim Staffel. Gli Smile passarono i primi mesi esibendosi in giro per l’Inghilterra. Suonarono come band di supporto a gruppi come i Pink Floyd, gli Yes e The Troggs, e si esibirono alla Royal Albert Hall assieme ai Free, Joe Cocker e la Bonzo Dog Do-Dah Band. Nel giugno del 1969 gli Smile registrano tre canzoni ai Trident Studios di Londra, intitolate “Earth”, “Step On Me” e “Doing all right”. Le prime due verranno pubblicate come unico singolo della band, nell’agosto del 1969 negli Stati Uniti. La terza traccia, invece, scritta da May e Staffell, verrà registrata dai Queen e inclusa nel loro primo album dal titolo omonimo del 1973. Nel luglio del 1969 gli Smile tengono un altro concerto a Truro, prima di registrare altri tre pezzi nei De Lane Lea Studios di Londra nel settembre del 1969: “April lady”, “Polar Bear” e “Blag”. Gli Smile terranno altri due concerti prima di separarsi nel marzo del 1970, a causa dell’uscita dalla band di Tim Staffell, il quale si unisce agli Humpy Bong. Questo permetterà a Freddie Mercury, allora cantante e pianista dei Sour Milk Sea di unirsi alla band e di cambiare il nome definitivamente in Queen. Nel 1982 esce solo in Giappone l’album “Gettin’ Smile”, contenente le sei tracce che il terzetto aveva registrato nel 1969, mentre nel 1997 viene pubblicato anche in Olanda con il titolo “Ghost of a smile”.

“La filosofia e l’innovazione tecnologica di BELIEVE DIGITAL” afferma Luca  Stante, Direttore del Team Italiano, “definiscono nuovi metodi di consumo di musica in linea con le esigenze dei nostri artisti e dei nuovi networks digitali. L’alternativa alla major con servizi ad alto valore aggiunto, Believe Digital dispone di un team, della tecnologia, di esperienza nel marketing e nella promozione per fornire la migliore distribuzione ai principali siti di distribuzione mobile e web presenti in tutto il Mondo”.

Hanno finora confidato in Believe Digital…

Etichette: Halidon, The Saifam Group, Planet Records, Ala Bianca group, IRMA records, Time Records, Sound4Group, GDM, Fargo, Azzurra Music, Yellow Productions, Bang!, Comet, Kill the DJ, Makasound, Versatile, Osmose, Listenable, Radio FG, Ya Basta!, Twin Fizz Records, Sub Rosa, Records Maker, Cezame, Buda, Cristal Records, France Television, Dom, Iris, Frémeaux & Associés, Junkadelic Music, Just like Vibes, Lucky Planet, Ocora/Radio France, Pirames, Oriki Music, Red Records, Studio Canal, L’Oz Productions…

Artisti: Aprés La Classe, Sergio Caputo, Neri per Caso, Stefano Bollani, Giuni Russo, Amanda Lear, Eugenio Bennato, Luigi Tenco, Fedde Le Grand, Maurizio Solieri, Steve Angello, Axwell, Ian Carey, Laurel Aitken, Omega, David Calzado y su Charanga Habanera, Juan Formell y Los Van Van, Piero Umiliani, Marlene Kuntz, Max Gazzè, Afterhours, Marina Rei, Mina, Adriano Celentano, Gigi D’Agostino, Bob Sinclar, Christian Marchi, Bandabardò, Jestofunk, Le luci della centrale elettrica, Plan de Fuga

www.believedigital.it

 

Condividi.