The Parlotones in Italia per 3 date a inizio novembre

Direttamente da Johannesburg la band che ha inaugurato i Mondiali di Calcio 2010. In Sudafrica vendono più copie di Coldplay, The Killers e Oasis messi insieme. In occasione del loro show a Kentish Town (UK) hanno radunato tramite passaparola più di mille persone oltre la capienza del locale. Pronti a farsi conoscere anche in Europa, i
The Parlotones saranno in Italia per 3 imperdibili date.

MERCOLEDI’ 3 Novembre 2010
Roma – Circolo degli Artisti
Via Casilina Vecchia, 42
Apertura Porte Ore: 20.00 – Inizio Concerto Ore: 21.30
Prezzo del biglietto: 10,00 euro + diritti di prevendita

GIOVEDI’ 4 Novembre 2010
Milano – Tunnel
Via Sammartini, 30
Apertura porte Ore: 20.00 –  Inizio Concerto Ore: 21.30
Prezzo del biglietto: 12,00 euro + diritti di prevendita
Prevendite attive su www.ticketone.it
 
SABATO 6 Novembre 2010
Torino – Spazio 211
Via Francesco Cigna, 211
Apertura porte Ore:22.00 –  Inizio Concerto Ore: 23.00
Prezzo del biglietto: 10,00 euro

Informazioni su come acquistare i biglietti:

Ticketone  892 101 – www.ticketone.it

In tutte le prevendite abituali

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati  non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

www.indipendente.com
Originari di Johannesburg, in Sudafrica i The Parlotones si apprestano a far conoscere il loro innovativo sound in Europa, dove il singolo Life Design (ed il particolare video http://www.youtube.com/watch?v=JbH6nzcMq7M ), tratto dal disco Stardust Galaxies,  (quarto album della band ma il primo ad essere pubblicato in Italia) uscito il 4 Giugno via Sovereign Records (distribuzione Audioglobe) ha ottenuto numerosi riconoscimenti da MTV Europe.
Il nuovo singolo, Push Me To The Floor, è in rotazione sui principali network radiofonici.

Chiamati a suonare in occasione della cerimonia di apertura dei mondiali di calcio 2010, i The Parlotones si sono esibiti a fianco di Black Eyed Peas, Alicia Keys e Shakira, dando così la possibilità a tutto il mondo di conoscere la loro musica.  
Influenzati da una gioventù trascorsa ad ascoltare band inglesi come i The Cure e i The Smiths, i The Parlotones sono attivi dal 2003 e hanno ottenuto nel proprio paese svariati dischi di platino, vendendo più copie di Coldplay, The Killers e Oasis messi insieme. Un risultato sorprendente per una band ancora sconosciuta al di fuori del Sudafrica. Ma questo è destinato a cambiare. Al momento i Parlotones si stanno infatti muovendo rapidamente verso il consenso internazionale: i loro testi romantici con venature dark, le loro straordinarie strutture pop, l’atmosfera energica ma decadente e gli show ambiziosi dal look ricercato hanno ricevuto pareri entusiasti dai fan e dalla critica.
Nel proprio paese, la band ha raggiunto uno status talmente elevato tanto da essere chiamata a suonare all’inaugurazione presidenziale, all’ Africa Day e al Live Earth. I loro innovativi video musicali sono stati in nomination per gli MTV Awards, e i Parlotones hanno vinto ben due Awards al prestigioso International Song Contest negli Stati Uniti, che annoverava tra i giudici Robert Smith, Tom Waits e Rob Thomas.
In linea con la grande passione europea per il calcio, la band è diventata ambasciatrice ufficiale della Coppa Del Mondo nel Regno Unito per talkSPORT e le loro canzoni vengono suonate dai canali di Sky Sport. Come Back as Heroes inoltre è il brano scelto dal canale televisivo tedesco ARD per il trailer della campagna della Coppa del Mondo e il video del singolo Life Design e in rotazione su MTV Europe.
Un tour di oltre 300 concerti sold-out negli ultimi 18 mesi ha portato i Parlotones all’attenzione dei fan di Germania, Austria, Svizzera, Francia, Italia, Spagna, Benelux, Russia, Stati Uniti e Regno Unito, dove in occasione del loro show a Kentish Town hanno radunato tramite passaparola mille persone in più rispetto alla capienza del locale.
Ma sono gli showcase al South By South West, al MIDEM e al Dubai Sound City che hanno fermamente consacrato i Parlotones come una delle nuove realtà più interessanti sono solo la punta dell’iceberg. Il loro successo non si limita infatti alla musica: la band è infatti nota per aver prodotto il vino “Giant Mistake” che ha raggiunto il numero 1 della lista vini del Sunday Times e che viene distribuito da i maggiori rivenditori europei. Inoltre i brani dei Parlotones sono distribuiti attraverso i telefoni Sony-Ericsson e la band vanta una propria linea di laptop oltre ad un menu in una nota catena di fast food.
Tutto è pronto: dal Sudafrica al tetto del mondo, la parabola dei Parlotones è già scritta!

Formazione:
Kahn Morbee – voce, chitarra
Glenn Hodgson – basso, piano e seconda voce
Paul Hodgson – chitarra
Neil Pauw – batteria
 
Sito internet:
http://www.theparlotones.net  – http://www.myspace.com/theparlotones

disponibile il nuovo Album Stardust Galaxies su etichetta Sovereign/Spin-Go/Audioglobe

Condividi.