The Swell Season a febbraio tre date in Italia

DNA concerti è felice di presentare il Tour italiano di THE SWELL SEASON
5 febbraio 2010 – Ferrara – Sala Estense
ingresso: 18 euro +d.p
Prevendite dal 22 ottobre su
www.ticketone.it

6 febbraio 2010 – Roma – Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli)
Ingresso: 15 euro +d.p
Prevendite a breve su Listicket.it

7 febbraio 2010 – Milano – Conservatorio (Sala Puccini)
ingresso: 18 euro +d.p
Prevendite dal 22 ottobre su
www.ticketone.it e Vivaticket.it

Il duo ceco-irlandese composto dal frontman dei Frames Glen Hansard e da Marketa Irglova, vincitore di un premio Oscar nel 2008 per la miglior canzone originale con Falling Slowly del film Once, arriva in tour in Italia per presentare il nuovo album “Strict Joy” in uscita in Italia il 30 ottobre su etichetta Anti-Records / spingo.

Il nuovo album di The Swell Season contiene 12 nuovi brani e rappresenta il seguito dell’ acclamata colonna sonora del film “Once”.
II nuovo album Strict Joy prende il titolo da un’opera del poeta irlandese James Stephens ed è stato coprodotto da Hansard e da Peter Katis (The National, Interpol) e registrato presso i Tarquin Studios di Katis in Connecticut.
Oltre ad Hansard e a Irglova, l’album si avvale della preziosa collaborazione di membri dei Frames come Colm Mac Iomaire (violino), Joe Doyle (basso), Rob Bochnik (chitarra) e del chitarrista Javier Mas (Leonard Cohen), del pianista Thomas Bartlett (Doveman), del percussionista Chad Taylor (Chicago Underground Duo), e di altri importanti musicisti della scena contemporanea.

The Swell Season hanno generato un’ondata di entusiasmo e di consensi nel 2008 aggiudicandosi 2 nominations ai grammy e vincendo l’ Oscar per la miglior canzone originale con “Falling Slowly”, motivo portante del bellissimo film “once”.  
Durante la cerimonia deglI Oscar il duo ha suonato il brano vincitore del prestigioso premio e Marketa Irglova ha fornito uno dei più memorabili e commoventi momenti della serata quando il conduttore della cerimonia Jon Stewart ha richiamato Irglova sul palco dopo il break pubblicitario, che aveva interrotto il suo intervento, per darle la possibilità di tenere il discorso di rito.
Il successo di “Once” ha fatto registrare al duo un tour mondiale tutto esaurito che presto sarà raccontato in un documentario.

 

Condividi.