Think Tank Festival 2010: al via a Milano il 15 ottobre

THINK TANK FESTIVAL 2010

Music & Art – The new wave of clubbing

VENERDI’ 15 OTTOBRE 2010

SERATA DI INAUGURAZIONE THINK TANK FESTIVAL con collettivo artistico, live e dj set

MILANO c/o LIVE FORUM

via G.di Vittorio, 6 – Assago (Milano)

ingresso: 12 €, dalle ore 18.00

prevendite attive su www.mailticket.it e su www.thethinktank.it/abbonamentifestival.html

Arriva la prima edizione di una rassegna di musica ed arte a Milano. Un nuovo spazio per giovani artisti indipendenti nel campo della musica e dell’arte figurativa ed interdisciplinare.

L’iniziativa è nata con degli international awards in cui sono stati messi in palio più di 30 premi per giovani artisti provenienti da tutto il mondo.  La giuria ha incluso Curt Smith (Tears for fears), Max Casacci (Subsonica), Jimmy Destri (Blondie), Alberto Ferrari (Verdena), Roger O’Donnell (The Cure), Luca Bergia (Marlene Kuntz), Morgan Fisher (Mott the Hoople), Andy (Bluvertigo) e molti altri.

L’evento si terrà al Live Forum all’interno del Mediolanum Forum di Assago e durerà 5 serate tra ottobre e novembre dall’aperitivo sino a tarda notte.

La giornata di apertura di Venerdì 15 Ottobre vedrà protagonisti in campo artistico il collettivo r-EVOLution (http://www.thethinktank.it/r-EVOLution.pdf) guidato da Linda Ferrari e Manusch Badaracco e che include Alessandro Minoggi, Matteo Suffritti, Elisa Marchesani, Francesca Lolli, Mattia ‘Barf’ Carne, Manu Zuccarota, Giacomo Pietro Boschi, Mister G.

Figli del trascendentalismo e dell’esistenzialismo, di quelli che volevano fare il ’68 e di chi lo ha rinnegato, siamo stanchi di quei neofilosofi che propongono al mondo una nuova arte per pensare. Un secolo è passato dalla nascita del movimento dada e ancora oggi pensiamo che quel concetto mantenga la stessa forza di allora. Spezzate quindi le catene del classico e del neoclassico, noi non vogliamo soltanto un’arte contro l’arte. Bensì un’arte contro questa realtà, ovvero, contro la realtà di sempre. Vi mostriamo i fatti crudi, senza proporre ennesime scappatoie. A quelle pensateci voi.

Linda Ferrari (http://www.myspace.com/thedrunkenrabbit) è una giovane designer che ama ancora disegnare a mano libera, i suoi disegni prendono spesso forma di notte, sul bancone di qualche locale; i suoi personaggi possono ricordare i protagonisti di un film di tim burton ma decisamente più sexy, uno stile vagamente gotico ma più vicino e simpatizzante a quello di Dita Von Teese. Un’Alice metropolitana che ha deciso di varcare il misterioso buco nel terreno, per finire gettata in una metropoli piena zeppa di architetture effimere, zucchero, graffi, panna, gioie e dolori e cappellai matti. Un mondo in cui trovano spazio eleganti colate di sangue provenienti da cuori di principesse sempre all’ultima moda, conigli e bambine che scherzosamente e affettuosamente si penetrano con coltelli dalle lunghe punte affilate, il tutto contornato da perle, pizzi, merletti e vertiginosi tacchi alti.

Manusch Badaracco (http://manuschbadaracco.jimdo.com/) vi coinvolgerà con delle pitture dai colori ricercati e con dei messaggi di un forte impatto emotivo. La pittura di Manusch Badaracco è fatta di istinto: ciò da cui nascono i suoi quadri sono sensazioni epidermiche, emotive e improvvise. Come una danza, fatta proprio di istintività e non di riflessione, queste tele sono il frutto di una sensibilità particolare.

Marydolls (http://www.myspace.com/marydolls) da Brescia sono i vincitori del Premio della critica Rockstar assegnato da Daniel Marcoccia e Andrea Paoli e protagonisti della serata. Progetto nato nel ’98 con l’idea di creare un power trio d’ispirazione seattleiana. Il percorso della band prende la direzione artisti voluta approdando in Mizar Records con la pubblicazione dell’album d’esordio “Liquerizia-Brain”. Più di cento concerti all’attivo grazie a Triciclo Concerti e Lunatik tra i quali live con Verdena, Marlene Kuntz ed altri. Il 22 Giugno ’08 aprono la giornata conclusiva dell’Heineken Jammin’ Festival esibendosi sul main stage con Police, Stereophonics e Alanis Morisette.

Gringoise (www.myspace.com/gringoise) da Monza sono una proposta con richiami grunge, advantgarde e brit pop. Negli anni ’00 si trasferiscono a Milano, viaggiano e registrano trovando ispirazione per “only à Paris” (2007), primo disco. Ora con “Suonerie per cellulari” (2009, regstrato per metà in una guesthouse a Utrecht) portano un messaggio post-grunge affascinato dalla Micromusic, ovvero una musica 8bit analogica dal sapore retrò con le chitarre.

Gonzaga! (http://www.sonicbids.com/gonzaga) da Lucca sono sicuramente la rivelazione dei Think Tank Awards 2010 come vincitori assoluti per lo spessore della proposta artistica, che richiama artisti come Radiohead, Muse, Battiato, Depeche Mode and Prodigy. Verranno intervistati da LifeGate Radio in vista del loro concerto della giornata di apertura.

Guttemberg & Virgi (http://www.myspace.com/guttenbergevirgi) vi cattureranno in un vortice con echi dei Velvet Underground ai tempi di Nico. Una proposta dalle sonorità vintage e salsa rock di rara intensità.

In apertura Remington (http://www.myspace.com/theitalianremington), che descrivono la loro musica come un ragazzo con un paio di stivaletti e una camicia a quadri che suona una rickenbacker e fuma marijuana!, Doc Brown (http://www.myspace.com/docbrownitaly), una fresca proposta pop-rock prodotta dai  Kitchen Studio (Bluvertigo, Antonella Ruggero) – partner degli awards che produrrà i Verderame da Roma, Supernova (http://www.myspace.com/supernovaweb), un’alternative rock band con influenze anni ’70 sempre alla ricerca di nuove sonorità e alla voglia di sperimentare, Klimt (http://www.myspace.com/klimtita) menzionati agli awards, Jazz Quartet d’introduzione per creare la giusta atmosfera d’apertura con dei classici rivisitati in chiave originale e Mirta con Francesco Saverio Gliozzi al violoncello, cantautrice che inizia a comporre la sua musica dopo un viaggio in Sud America che le cambia la vita. Mirta conquista il pubblico con l’immediatezza delle sue canzoni, dirette, forti e poetiche, intime, collettive.

A conclusione della serata la party crew degli STROOYAA (http://www.myspace.com/strooyaa) vi farà ballare per tutta la notte. Il progetto partirà con un electro live & vocalist sino a quando non sarete pronti per danzare su note dance, funk ed electro e perdervi nella notte.

Al pubblico verrà data la possibilità di riprendere i concerti con i propri telefonini interagendo e partecipando ad un’opera collettiva sperimentale montata in un unico filmato.

L’evento è attento a tematiche sociali. In collaborazione con GREENPEACE si darà attenzione all’importanza dell’ecosostenibilità anche grazie all’utilizzo di carta riciclata 100% (Cyclus certificata FSC Ecolabel) per la promozione dell’evento grazie a Grafiche ATA. Con l’entusiasmo di Mario Riso si supporterà Rezophonic a favore di AMREF per la costruzione di pozzi d’acqua in Africa, per ricordarci del privilegio in cui viviamo rispetto ad altre popolazioni nel mondo. Grazie ad ABA (Associazione Bulimia, Anoressia, Obesità e Disturbi alimentari) si cercherà di comunicare come perdite affettive importanti, abbandoni, abusi e traumi infantili possano essere causa di un disagio esistenziale profondo che può essere espresso attraverso disturbi del comportamento alimentare.

VEN 15 OTTOBRE

h 18:00 Collettivo d’arte: r-EVOLution (Linda Ferrari, Manusch Badaracco, Alessandro Minoggi, Matteo Suffritti, Elisa Marchesani, Francesca Lolli, Mattia ‘Barf’ Carne, Manu Zuccarota, Giacomo Pietro Boschi, Mister G.)

h 18:00 Live: Strooyaa (electro live), Gringoise, Marydolls, Guttemberg & Virgi, Gonzaga!, Remington, Doc brown, Supernova, Klimt, Jazz Quartet, Mirta (con Francesco Saverio Gliozzi al violoncello)

h 24:30 Dj set: Strooyaa

CON IL PATROCINIO DI

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro della Gioventù

Comune di Milano – Assessorato alla Cultura e Assessorato alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali

PARTNER CULTURALE

Arci

MEDIA PARTNERS

MySpace, Rai Music, Repubblica TuttoMilano, Live! Sky Tv, Lifegate Radio, Exibart, Jam, InSound, Raro!, Beat, Tillate.com

ACT SOCIALLY!

Rezophonic per AMREF (Costruzione pozzi d’acqua in Africa), GREENPEACE (Salvaguardia dell’ambiente), ABA (Associazione Bulimia, Anoressia e disordini alimentari)

LOCATION

Live Forum www.liveforum.it (Mediolanum Forum di Assago) via G.di Vittorio, 6 – Assago (Milano) Parcheggio gratuito

ORARI e PREZZI
ore 18:00 Vernissage, ore 18:00 Live, ore 24:30 Dj Set

1 serata 10/11/12 euro (ridotto, prevendita, intero)

5 serate 35/37/40 euro (ridotto, prevendita, intero)

http://www.thethinktank.it/abbonamentifestival.html

http://www.mailticket.it

Condividi.