Traffic Torino 2011, Il Teatro degli Orrori e degli applausi

Prosegue l’avventura di Traffic 2011 con la giornata che celebra il rock italiano nelle sue più ampie sfumature. Ai Tre allegri ragazzi morti è toccato il compito di scaldare i primi arrivati, tra rock e suggestioni reggae degli ultimi lavori. Si prosegue con il rock blues made in Italy di Edoardo Bennato, che si presenta sul palco solo, armonica, kazoo, chitarra acustica e tamburello, per poi ritrovare gli ottimi musicisti che lo accompagnano per il resto del concerto. Chiudono la serata Il teatro degli orrori dell’istrionico Pierpaolo Capovilla, amati e idolatrati da giovani e meno giovani, regalano ai presenti un concerto di rara energia eseguendo integralmente Dell’impero delle tenebre in formazione originale. Superlativi.

Condividi.