Troublefestival 2010: sabato 19 giugno, Monza

Troublezine.it

con il patrocinio della Provincia di Monza e Brianza e del Comune di Monza – Assessorato alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità
presenta:

TROUBLEFESTIVAL 2010

Terza Edizione

SABATO 19 GIUGNO

MONZA

STADIO DEL RUGBY – VIA ROSMINI

Apertura area mercatino ore 13.30

Inizio concerti ore 14.00

Ingresso libero con tessera obbligatoria socio-simpatizzante Rugby Monza € 10,00

MAIN STAGE – LINE-UP

THE FUTUREHEADS

SURFIN’ LUNGS

THEE S.T.P.

DEATH BY STEREO

LA CRISI

ORANGE

PAY

BAD LOVE EXPERIENCE

HACIENDA

SORRY-OK-YES

REQUIEM FOR PAOLA P.

BLAKE

THE WAVERS

ACOUSTIC STAGE – LINE-UP

MINNIE’S

ZEROUNO

THE PHONOGRAPH

Info

www.troublezine.it

Ritorna il festival di Troublezine!

Torna il 19 giugno, nella location oramai tradizionale dello Stadio del Rugby Monza, la giornata dedicata ad ospitare la musica di Troublezine. Anche in questa terza edizione, come di consueto, un cast ricco e vario che spazia dal punk all’indie con alcuni tra i migliori nomi in circolazione!

Un evento imperdibile per tutti gli amanti del rock con tutto quello che piace a Troublezine, tutto quello che è Troublezine, tutto quello che piace a voi!

Negli anni scorsi vi abbiamo portato Buzzcocks, Pornoriviste, Minnies, Jennifer Gentle, The Mojomatics, Leeches, Banshee…

Invece quest’anno headliner dell’edizione 2010 saranno i FUTUREHEADS!

La band inglese appena tornata con un grandissimo quarto album, sarà ospite del Troublefestival con il suo carico di melodie punk-rock, trascinanti e divertenti, guidate dai successi che sono diventati dei veri e propri inni!

Appena prima di loro, ma veri e propri co-headliner, saranno i SURFIN’ LUNGS a trasmettere voglia di mare con le loro melodie surf vicine ai Beach Boys in grado di trasformare ogni concerto in una vera e propria festa in spiaggia!

Il punk più vero e diretto sarà rappresentato da una delle rock band per eccellenza della scena live italiana: THEE S.T.P. e prima di loro da uno dei re nomi sacri del punk lombardo e nazionale, i PAY!

Per il garage-rock a tinte british ospiti del Troublefestival gli ORANGE, band guidata da Francesco Mandelli, in arte il “nongiovane”, che dal vivo ha una carica pazzesca ed una voglia di fare rock in grado di contagiare chiunque!

Spazio poi al grande punk-hardcore, la faccia più potente del rock con due grandi nomi della scena nazionale ed internazionale: LA CRISI, una istituzione dell’hardcore lombardo e direttamente da Orange County – California i DEATH BY STEREO in una data esclusiva per l’estate italiana!

Ovviamente poi daremo molto spazio alla scena emergente italiana, che da sempre Troublezine guarda con un occhio di riguardo: a partire dai Sorry-Ok-Yes, la faccia più nuova e più di successo dell’alternative tricolore con un attitudine tutta garage; i Bad Love Experience, freschi di nuovo lavoro e con il giusto mix di punk, rock e vintage per conquistare davvero tutti; gli Hacienda, un gruppo che tra la comunità di amanti di brit-rock ed indie si sta conquistando attenzioni ben oltre i confini nazionali ed insieme a loro i Requiem For Paola P., uno dei nomi migliori del punk-rock lombardo, in grado di conquistarsi i favori anche di chi guarda all’alternative ed oltre! Ad aprire i Blake, band bresciana con punk e rock’n’roll nelle vene ed i The Wavers che ci faranno entrare nella loro Waverland tutta fatta di surf e punk-rock!

E non finisce qui, perché quest’anno ci sarà spazio anche per un secondo palco acustico che vedrà parecchie sorprese! A partire dai MINNIE’S, osannati sia dagli amanti della scena underground, dove stanno le loro radici, che dal pubblico di MTV per il loro rock a tinte indie e punk.

Assieme a loro gli Zerouno, nuovo progetto di Luca Urbani dei Soerba ed i Phonograph per intrattenere nei cambi palco nella zona dell’area mercatino.

Come arrivare:

da Milano: Tangenziale Nord A52 – Uscita Monza Sant’Alessandro

Viale Enrico Fermi (Viale delle Industrie), appena saliti sul cavalcavia seguire sulla destra per San Rocco – Campo Sportivo

http://www.rugbymonza.com/ple1.0/HTML3.php

Programma:

 • SABATO 19 GIUGNO

- Ore 13.30 Apertura area mercatino ed area ristoro

- Ore 14.00 Inizio concerti con in apertura esibizione di giovani band locali

Band On Stage:

THE FUTUREHEADS  http://www.myspace.com/thefutureheads

Emersi nell’anno d’oro 2004 i Futureheads si sono da subito distinti per una attitudine decisamente più punk-rock e live oltre che per la capacità di realizzare pezzi che entrano in mente nel giro di due ascolti. Dal vivo poi i quattro di Sunderland sono una delle band più apprezzate della scena britannica, capaci di conquistare sia chi si sente più vicino alle chitarre dell’indie, sia chi vuole sentire i classici tre accordi del punk!  

SURFIN’ LUNGS  http://www.myspace.com/surfinlungs

Nati nel 1985 i Surfin’ Lungs sono diventati e si sono affermati come una delle realtà più interessanti nel panorama surf/rock ‘n’ roll europeo e non solo. Una band che riesce a trasformare ogni concerto in una vera e propria festa!

THEE S.T.P.  http://www.myspace.com/theestp

Una delle più trascinanti rock’n’roll band italiane: con decine di concerti nei loro lunghi tour in tutta la Penisola e anche all’estero hanno portato la loro miscela di punk, speed glam e street rock nei club più sperduti, nei centri sociali e nei locali delle città più grandi.

DEATH BY STEREO   http://www.myspace.com/deathbystereo

Capaci di passare dalla violenza dell’hardcore ai riff dell’hard-rock fino a momenti melodici guidati dalla voce di Efrem Schulz. I Death By Stereo sono uno dei nomi più importanti per la scena hardcore proprio per la capacita di passare da uno stile ad un altro e quindi di conquistarsi il rispetto sia dei puristi dell’hardcore che degli amanti del crossover.

LA CRISI  http://www.myspace.com/lacrisi

Sudore e passione: una istituzione della scena hardcore milanese; veterani nel loro genere e conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo.

ORANGE  http://www.myspace.com/orangeso79

Duo chitarra-batteria con il vizio del wall of sound. Guidati da Francesco Mandelli, in arte il “nongiovane”, hanno sfornato un debut album che è un viaggio sonoro da pezzi tirati in puro stile garage a ballate piu’ soft che in un attimo sei in macchina su una delle highways che attraversano gli Stati Uniti.

PAY  http://www.myspace.com/payammore

Una delle punk rock band più importanti del panorama italiano. La band dell’ammore, nata nel 1996 e tornata quest’anno con il nuovo album che ha già riempito locali del loro inconfondibile ed irriverente sound.

SORRY-OK-YES   http://www.myspace.com/sorryokyes

Li chiamano i “The Kinks del XXI secolo”. Nati come un trio si sono reinventati come un duo e sono ora una delle promesse più valide della scena alternative nazionale grazie ad un debut album appena uscito che ha fatto schizzare il loro nome in cima ai gradimenti di critici e pubblico.

BAD LOVE EXPERIENCE   http://www.myspace.com/badloveexperience

Non sono certamente dei novellini, seppur sono a ragione uno dei nomi emergenti più validi della scena italiana, i Bad Love Experience che in dieci anni sono riusciti a conquistarsi una grandissima credibilità nel panorama del rock grazie ad un debut album osannato ed un recente secondo lavoro che li ha portati con il brano “21st Century Boy” alla corte di Paolo Virzì ed al David di Donatello.

HACIENDA  http://www.myspace.com/thehaciendaband

Vengono da Firenze ma non ci stupirebbe vederli gironzolare per le vie del centro mangiando fish and chips. Con “Conversation Less” si sono fatti conoscere dal pubblico italiano e non solo: gli Hacienda sono un concentrato adrenalinico di brit-pop e attitudine punk che si concretizzano in imperdibili live.

REQUIEM FOR PAOLA P.  http://www.myspace.com/requiemforpaolap

Vengono da Bergamo, ma il loro sound nasce oltre-oceano nelle migliore tradizione del punk e dell’alternative. Una band che è pronta a sbancare in Italia ed Europa, autrice di un album che è una delle migliori cose uscite in Italia negli ultimi mesi.

BLAKE  http://www.myspace.com/blakeita

Quattro ragazzi della provincia di Brescia che hanno assimilato alla perfezione il sound e la passione che ha guidato tutta la scena punk-rock degli anni 90’.

THE WAVERS  http://www.myspace.com/thewavers

Surf music, twist e rock’n’roll tutto da ballare.

Area Ristoro:

Sarà prevista una area dedicata, aperta fin dal primo pomeriggio, per birra, salamelle, patatine…

Area Expo:

Ci sarà una area dedicata per banchetti ed esposizioni!

Per informazioni date una occhiata su http://www.facebook.com/#!/event.php?eid=120188918007277&ref=ts o scrivete a jimmy@troublezine.it.

Condividi.