Valtellina per l’Emilia il 29 settembre

Anche il rock valtellinese è pronto a far la sua parte per l’Emilia colpita dal terremoto. E questo è un grande piacere per me che sono affettivamente legato a due luoghi così diversi, uniti nel segno della musica. In Valtellina sono nato, nei pressi di Bologna vivo da qualche mese. Del resto, nella provincia di Sondrio non manca la sensibilità a favore di cause importanti, e questo fa onore alle bands locali, che si sono messe insieme con spirito di collaborazione per uno scopo di solidarietà.

Così, sabato 29 settembre al Policampus di Sondrio (ore 19.30) si terrà il concertone “Valtellina per l’Emilia” in cui tre gruppi locali (Loto Blu, Afrodisiaci, Vulgar Pressure) incontreranno sul palco i bolognesi RecALL. L’incasso della serata, favorito anche da una polentata con annesso opportuno merchandising, sarà devoluto alla Casina dei Bimbi di Reggio Emilia, che si occupa dell’assistenza ospedaliera ai minori. Loto Blu hanno già all’attivo due cd (un terzo in preparazione), si sono fatti notare in rassegne nazionali come Rock Targato Italia, e propongono un rock melodico con brani originali ispirato da Queen e Rolling Stones, Battisti e PFM. Gli Afrodisiaci si muovono su un terreno folk-rock con testi ricchi di riferimenti letterari, tra John Fante e i Modena, Tom Waits e gli Afterhours. Hanno appena inciso il loro primo cd, “Lupi e demoni” ricco di poesia notturna e graffiante. Vulgar Pressure sono un’ apprezzata cover band dei Metallica (su youtube i video delle loro incandescenti esibizioni), dal cui bassista Teo è partita l’idea, accolta con entusiasmo dagli altri. RecALL vengono dalla terra colpita dal sisma che si sta rialzando, offrono genuine cover di rock e pop con incursioni nel blues. Con queste quattro bands, ci sarà da divertirsi. E nel contempo dare il proprio contributo ad un progetto umanitario.

Il rock ha un’anima forte, occasioni come questa lo dimostrano. (info e prenotazioni: 3381256920)

Paolo Redaelli

Foto di Michele Bordoni

Condividi.