Vasco Ligabue polemica chiusa

Vasco Vivere o Niente Kom 011 Edition

Vasco e Ligabue fanno pace e chiudono una polemica inutile iniziata qualche tempo fa. O per lo meno così pare vedendo le parole che Vasco ha postato su Facebook di recente: “Rinnovo la stima per Ligabue. Non esiste alcuna antipatia, odio o rivalità tra me e lui. La nostra e’ tutta una finta commedia.” E ancora: “È una cosa superficiale stupida ipocrita e perfino una grave mancanza di rispetto. Un conto è scherzare e fare battute IO NON posso accettare CONFRONTI sulla mia arte.


YouTube

E’ un fiume in piena Vasco che con un post chilometrico dirime la questione una volta per tutte (o per lo meno fino al prossimo incidente diplomatico): “E poi siamo completamente differenti …io della generazione di sconvolti lui di quella dei disperati…io col mio rock disperato e lui con il suo rock confortante. Siamo vicini di casa ma molto distanti nel tempo. diversi di carattere e di modi di fare.
Riguardo la gavetta Vasco spiega: “Quando sono partito nei primi anni ottanta ho preso schiaffi per cinque o sei anni…lui questo non l’ha dovuta passare. Questa cosa da un lato mi fa incazzare ma dall’altro devo anche ringraziare quella lunga gavetta. Mi ha fatto diventare il migliore sul ….palco. Non sul campo però…nella vita, dove probabilmente se la cava meglio lui.
Chiosa finale dedicata a Chiambretti, reo secondo il rocker di aver rinfocolato la polemica: “E adesso …avanti un altro. Ci sono insulti per tutti …anche per te Chiambretti!!

Condividi.