Wooden Shjips: in tour in Italia a fine aprile

DNA concerti
è felice di presentare

UNICA DATA ITALIANA

WOODEN SHJIPS

28 aprile 2010 – Roma – Init – Kill Your Idols
29 aprile 2010 – Napoli – Cellar Theory
30 aprile 2010 – Padova – Unwound
1 maggio 2010 – Udine – Festintenda

“…Captivating…” Uncut

“mindblowing….” NME

“…proof the San Francisco still throbs to the sound of spirited psychedelia” Mojo

Il quartetto trance rock californiano formato da Omar Ahsanuddin alla batteria, Dusty Jermier al basso, Nash Whalen all’organo e Erik “Ripley” Johnson alla chitarra e voce approda in Italia per tre concerti, prima di sbarcare all’ATP curato dai Pavement e al Roskilde Festival, per presentare la nuova raccolta di inediti in uscita in Italia a fine marzo per Goodfellas, miscela di rock’n’roll fortemente influenzato dallo sperimentalismo della psichedelia, dal classico minimalismo e dagli eccessi del garage rock.

Il debutto omonimo del 2006 ed i singoli che lo precedettero (ma anche quelli che ne seguirono, di cui uno ricercatissimo – e fuori catalogo – per Sub Pop) fecero gridare al miracolo gli appassionati dei suoni seventies e della psichedelia. Nel 2009 è stata poi la volta di Dos,  secondo capitolo di questo pellegrinaggio della mente, in cui il quartetto si è spinto ancora oltre le volte psichedeliche del debutto confermando le alte aspettative di pubblico e critica e polverizzando il formato canzone  in una performance esteticamente impeccabile, legata sì ad un immaginario antico, ma capace di guardare con turbolenta speranza ai viaggi di domani.
Nonostante il successo ottenuto con gli album precedenti, i Wooden Shjips non hanno ceduto alle lusinghe di altre etichette rimanendo saldamente ancorati alla Holy Mountain anche per questo nuova raccolta di brani inediti in uscita a marzo 2010, In cui la musica del gruppo si colora ancora di più di toni lisergici, con le luci distorte della psychedelia inglese e della space age tedesca.

Il suono dei Wooden Shijps fonde in una miscela originale e riuscitissima il garage gelido dei primi Echo and the Bunnymen con il punk solare di Scientist, allusioni krautrock con l’organo ossessivo alla Suicide, echi di Velvet Underground con l’oscuro e misterioso rock lisergico giapponese di band come Les Rallizes.

Un mix visionario è il risultato sonoro di questi quattro corrieri cosmici californiani, capaci di trasportarvi nei luoghi più reconditi della mente e nei panorami sonori più inediti e dirompenti.

READ MORE
www.myspace.com/woodenshjips

Informazioni al pubblico:
www.dnaconcerti.com
info@dnaconcerti.com – 0647823484

www.myspace.com/killyouridolsrome
www.unwound.it/
www.festintenda.it/
www.initroma.com/
www.myspace.com/cellartheory -

Condividi.