WWE Wrestlemania Revenge Tour 2012 Milano

Un successo mostruoso quello ottenuto dalla WWE col Wrestlemania Revenge Tour 2012. Roma ieri (17 aprile) e Milano pochissime ore fa (18 aprile) hanno saluto con due sold-out la carovana del wrestling WWE del roster di Raw che ha regalato uno spettacolo grandioso a tutti i fans convenuti. Il Forum di Assago non era così pieno dall’anno in cui vennero registrati i tapings in diretta per Raw (2007), un tutto esaurito che ha stupito anche gli stessi organizzatori che, stando ad alcune voci non ancora confermate, starebbero già pensando alla prossima calata italica della WWE in l’autunno inoltrato… Tutto questo a testimoniare che la febbre da wrestling è tutt’altro che passata in Italia, contrariamente a qualsiasi previsione e sensazione comune. Un pubblico che, oltre ai “vip” Mexes, Yepes e Rudy Zerbi, ha annoverato aficionados della vecchia guardia, un po’ di smart (i cori ECW ECW sono stati toccanti, lo ammetto) e tantissimi giovani, pronti a invadere la bancarelle del merchandise ufficiale e a supportare i lottatori sin dal primo incontro.

E’ vero, Alberto Del Rio è mancato all’appello e tutto sommato (escludendo il main event senza squalifiche tra il campione CM Punk e Y2J Chris Jericho in cui la singapore cane e le sedie hanno fatto la parte del leone) le sorprese sono state contenute. Tuttavia le ovazioni per il Milan Miracle Santino Marella, l’enorme tifo pro John Cena (alla faccia degli haters modaioli che già lo aspettavano al varco) e i cori per CM Punk hanno reso una serata tutto sommato lineare molto speciale.

J.C.


YouTube

Condividi.