A Milano arriva la quinta edizione di Elita Festival

Per la quinta edizione del suo Festival, Elita Milano, design week music & arts festival, si interroga sul tema di un futuro sostenibile sia per le arti che per la nostra vita quotidiana. Appuntamento nella settimana del Salone del Mobile nel capoluogo lombardo dal 13 al 18 aprile.

Se, come tutto lascia prevedere, il nuovo decennio sarà caratterizzato da un ulteriore sviluppo della “rete” e delle tecnologie ad essa collegate, è probabilmente arrivato il momento di imparare ad usare al meglio questi strumenti ed entrare in un’era post-digitale.  

Il festival, grazie al supporto dal Comune di Milano, quest’anno cresce raggiungendo le dimensioni di un importante appuntamento culturale, grazie all’inserimento di un fitto programma di concerti, conferenze, esposizioni e workshop tra musica, design, arte contemporanea e nuovi linguaggi.
Oltre 50 performance e 40 speaker nei sei giorni di eventi, che ruotano attorno all’headquarter, punto di riferimento giornaliero dal mattino sino a tarda sera, quest’anno posizionato presso il Teatro Franco Parenti, ed un city network composto da club e locali attivi tutto l’anno con una continuità nella programmazione e che invita il pubblico del Salone del Mobile a vivere le notti di una città che, durante la design week, diventa fulcro della creatività internazionale.

Teatro Franco Parenti
Lo spazio sarà suddiviso in 4 aree:
Theatre – per i concerti serali
Area Bistrot – per i concerti in orario aperitivo e la ristorazione contemporanea di Lattughino.
Area Conference – per gli appuntamenti con gli speaker e le proiezioni video
Area Art Gallery – con le mostre e la presentazione di innovativi progetti di design

L’headquarter sarà fruibile tutti i giorni liberamente dalle ore 10:00 alla mezzanotte dal mercoledì 14 al sabato 17, e solo l’ingresso ai concerti principali sarà a pagamento per il pubblico.

Il programma prevede inoltre tre eventi speciali
Design Week Opening Party
Next Made in Italy con Le Luci della Centrale Elettrica, Rodion,  Deian e Lorsoglabro, il progetto Italian Laptop Orchestra e Alessio Bertallot
A Fringe Day Out / Design Week Closing Party con Sensational, Seth Troxler , Frivolous, Radio Wonderland, Chapelier Fou, No Seduction, Frost, Hardonik.

La programmazione musicale
Nella magica atmosfera del Teatro, 3 concerti a sera con un biglietto d’ingresso più che accessibile, 18 euro, vista la statura degli ospiti ed un orario di inizio intorno alle 19:30.
Il mercoledì 14 aprile, due ospiti internazionali come Mouse on Mars e Jimmy Edgard. L’apertura è invece affidata al binomio tutto italiano Marco Puccini & Virgilio Villoresi, in un set audiovisivo.
Il giovedì 15 lo show solo piano di Gonzales, in cui l’istrionico musicista/performer canadese interagisce con il pubblico ed improvvisa; il live set di Atom Tm, e il concerto/performance di Bonaparte.
Il venerdì 16 i set audiovisivi di tre nuove importanti realtà della scena elettronica internazionale: Jon Hopkins, Pantha du Prince, Byetone.
Il Bistrot presenta un ricco programma ad ingresso libero, a partire dalle 19:00.
Tra gli appuntamenti più interessanti, mercoledì 14 l’omaggio ad Arthur Russell portato da Ashley Beedle e Bruno Bolla, giovedì 15 il live di Clap Rules, delle americane Talk Normal e l’elettronica dei russi SCSI-9.

Gli eventi del city network
Magazzini Generali
Si parte mercoledì 14 aprile con l’icona techno di Detroit Stacey Pullen in una serata che presenta anche il talento italiano Sandiego.
Il giovedì 15 aprile grande show dei Chemical Brothers.
Il venerdì 16 aprile, People like us are Desolat, il format internazionale che propone le due stelle Loco Dice e Martin Buttrich.

Tunnel
Il club presenta venerdì 16 il party Rebel Motel, con il concerto degli istrionici Who Made Who ed il dj set di Tomboy. Il sabato 17 serata con Darshan Jeshrani di Metro Area

Plastic
Il più rinomato dei club milanesi presenta un party targato Ipogo, con il dj set dei Klaxons.

Atomic Bar, Mono Bar, Rocket Bar, Zoom Bar
Durante la settimana si anima nei principali luoghi di incontro per il tradizionale rito dell’aperitivo, tra live e dj set. L’Atomic presenta una dj session curata da Radio Popolare con Niccolò Vecchia e l’astro nascente della musica d’autore italiana Dente. Il Mono presenta per tutta la settimana la mostra We Were Werewolves ed il tradizionale party del venerdì sera I hate Modern, allo Zoom, il party a sorpresa di Criminet. Il Rocket offre una speciale serata Fresh al mercoledì, il dj set del bulgaro Kink il giovedì, la Rephex Night del sabato.

La Casa 139
Nel circolo ARCI il sabato la rivelazione indie-rock Crystal Antlers e dei loro amichetti Times New Vikings.

Connie Douglas
Non c’è che da scegliere, da Wolfgang Flür (ex Kraftwerk) il mercoledì 14 al sabato 17 con il Boogaloo Club feat. Jazzman Gerald fino alla serata revival italiana con protagonista l’inossidabile Alberto Camerini.

Item
Un intero pomeriggio dedicato al sound design ed alle forme più innovative di performance musicali, con, tra gli altri, il dj set di Stefano Fontana a.k.a. Stylophonic.

Condividi.