Efterklang in Italia: preview

 

 

Gli Efterklang provengono dalla Danimarca (il nome significa riverbero) e sono insieme dal 2001. Hanno da poco fatto uscire il secondo disco dopo il buon esordio del 2004. “Parades” esce ancora per l’etichetta inglese Leaf e regala al meglio la poetica del combo nord europeo: archi, fiati, cori, che si sovrappongono a creare una solennità lirica che vive tra momenti notturni ed evocativi. I brani ricchi di sfumature spaziano tra corariltà e romanticismo, tra elettronica colta, sensibilità emotiva, immaginari nordici e rieccheggi di post-rock con arrangiamenti orchestrali. Quasi una via di mezzo tra Mum e Sigur Ros.
La formazione si presenta dal vivo con un organico di una decina di persone tra archi e fiati. Se siete curiosi di vederli, arriveranno in Italia per la prima volta. La prima data toccherà la Casa139 di Milano il 7 febbraio. Poi sarà la volta di Firenze (Sintetika), Roma (Init) e Ravenna (Bronson).

Condividi.