Festival di Sanremo, comunicato stampa

Riceviamo e pubblichiamo.

Non potevo farne a meno. Con tutto il rispetto nei confronti di chi mi ha preceduto, ogni volta dicevo: ‘Ma mi chiameranno un giorno?’ E adesso ci sono e bando alle ipocrisie, sono felice di esserci”. Pippo Baudo.

Il “57°Festival della Canzone  Italiana” vede il ritorno, sia nella direzione artistica che nella conduzione delle serate, di Pippo Baudo, che per la 12ª volta sarà alla guida della kermesse canora, affiancato quest’anno da Michelle Hunziker. Cinque serate di musica e spettacolo in programma dal 27 Febbraio al 3 Marzo 2007 in diretta su RAIUNO in Eurovisione dal Teatro Ariston di Sanremo. Per valorizzare al meglio le canzoni e permettere al pubblico di apprezzarne la qualità e affezionarsi ad esse, l’edizione di quest’anno ha alcune importanti novità. Le prime due serate di martedì 27 e mercoledì 28 sono da considerare parallele perchè servono a introdurre nella gara i 20 Campioni e i 14 Giovani: divisi metà la prima e metà la seconda, due puntate perciò tutte da seguire. Quest’anno i 20 Campioni non sono più divisi in categorie e il regolamento della gara non prevede più le eliminazioni. Ciascun artista, infatti, interpreterà il proprio brano tre volte nel corso delle cinque serate. La prima esecuzione avverrà martedì 27 febbraio o mercoledì 28 febbraio.
La seconda giovedì 1 marzo, nella quale i 20 artisti della Sezione Campioni saranno accompagnati da ospiti italiani o internazionali e riproporranno le canzoni in gara con un arrangiamento speciale. La terza esecuzione sarà quella della serata finale di sabato 3 marzo.
Venerdì 2 marzo serata speciale dedicata alla grande Canzone Italiana con l’esibizione dei più prestigiosi artisti del panorama musicale del nostro Paese e proclamazione del vincitore del “57° Festival della Canzone Italiana – Sezione Giovani”. Sabato 3 marzo la canzone vincitrice del “57° Festival della Canzone Italiana – Sezione Campioni” sarà decretata dalla somma dei voti di tre giurie: la giuria demoscopica che voterà in tutte le serate, il pubblico che si esprimerà attraverso il televoto a partire da giovedì 1 marzo,  e la giuria di qualità solo il sabato. Le graduatorie stilate nel corso delle prime 3 serate non saranno divulgate, nella quarta serata sarà resa nota la classifica finale della Sezione Giovani mentre nella serata finale sarà annunciata la graduatoria della Sezione Campioni.

I CANTANTI IN GARA
Protagonisti della 57ª edizione del Festival della Canzone Italiana saranno 20 Campioni (Al Bano, Leda Battisti, Marcella e Gianni Bella, Fabio Concato, Simone Cristicchi, Johnny Dorelli, Francesco e Roby Facchinetti, Amalia Grè, Mango, Piero Mazzocchetti, Paolo Meneguzzi, Milva, Nada, Paolo Rossi, Antonella Ruggiero, Daniele Silvestri, Stadio, Tosca, Velvet, Zero Assoluto) e 14 Giovani (Marco Baroni,  Patrizio Baù, Pier Cortese, Romina Falconi, FSC, Sara Galimberti, Grandi Animali Marini, Jasmine, Elsa Lila, Mariangela, Fabrizio Moro e i tre provenienti da Sanremolab – Accademia della Canzone di Sanremo: Stefano Centomo, Khorakhanè e Pquadro).

LE CINQUE SERATE
Prima serata (martedì 27 febbraio): si esibiranno 10 (dieci) canzoni-artisti per la sezione Campioni e 7 (sette) canzoni-artisti per la sezione Giovani, con votazione della giuria demoscopica. Le 4 (quattro) canzoni-artisti della sezioni Giovani più votate saranno ammesse alla Quarta Serata. Le altre 10 (dieci) canzoni- artisti per la sezione Campioni e le altre 7 (sette) canzoni –artisti per la sezione Giovani saranno presentati attraverso videoclip.
Seconda serata  (mercoledì 28 febbraio): si esibiranno 10 (dieci) canzoni –artisti per la sezione Campioni e 7 (sette) canzoni – artisti della sezione Giovani, con votazione della giuria demoscopica. Le 4 (quattro) canzoni della sezioni Giovani più votate saranno ammesse alla Quarta Serata. Saranno riproposti i videoclip (senza votazione) delle 10 (dieci) canzoni-artisti della sezione Campioni e delle 4 (quattro) canzoni-artisti ammesse della sezione Giovani, in competizione nella prima serata.
Terza serata (giovedì 1 marzo): si esibiranno i 20 (venti) artisti della sezione Campioni, che proporranno la propria canzone in una versione “riadattata”, affiancati da artisti-ospiti italiani e/o stranieri. Le 20 (venti) canzoni- artisti della sezione Campioni saranno votati con sistema di votazione misto (giuria demoscopica e televoto).
Quarta serata (venerdì 2 marzo): si esibiranno gli 8 (otto) finalisti della Sezione Giovani, con votazione della giuria demoscopica, del pubblico attraverso il televoto e della giuria di qualità. Nel corso della serata sarà proclamato il vincitore del “57° Festival della Canzone Italiana- sezione Giovani”. La quarta serata vede anche la partecipazione di superospiti italiani. Inoltre, saranno riproposte le 20 (venti) canzoni-artisti della sezione Campioni, attraverso videoclip in versione ridotta.
Quinta serata (sabato 3 marzo): si esibiranno i 20 (venti) artisti della sezione Campioni votati dalla giuria demoscopica, dal pubblico attraverso il televoto e dalla giuria di qualità. In base alla somma di tutti i voti ottenuti nelle serate precedenti, sarà stilata la graduatoria definitiva e annunciato il vincitore del “57° Festival della Canzone Italiana – sezione Campioni”.

La direzione musicale del “57° Festival della Canzone Italiana” è firmata dal Maestro Pippo Caruso, la scenografia è di Gaetano Castelli e la regia di Gino Landi. Il gruppo di autori della 57ª edizione del Festival è composto da: Furio Andreotti, Sergio Bardotti, Giulio Calcinari, Riccardo Cassini, Claudio Fasulo, Enrico Magrelli. Il Direttore Artistico Pippo Baudo, per la scelta degli artisti in gara, si è avvalso della collaborazione di due distinte Commissioni Artistiche: per la Sezione Giovani Carolina Di Domenico (Vj), Stefano Mainetti (musicista e compositore di colonne sonore per la tv) e Federico Moccia (autore televisivo e scrittore), per la Sezione Campioni Paolo Buonvino (musicista e compositore di colonne sonore per film), Patrizia Ricci (giornalista e autrice televisiva) e Dario Salvatori (giornalista e conduttore radio-tv).

PREMI
Saranno assegnati premi agli artisti interpreti, ai compositori della musica e agli autori dei testi delle canzoni. Inoltre, nel corso di una delle cinque serate sarà attribuito, d’intesa con il Direttore Artistico, il riconoscimento della città di Sanremo a un grande artista della musica italiana contemporanea.

IL SISTEMA DI VOTAZIONE
Il meccanismo di votazione sarà affidato ad una giuria demoscopica, diversa per ciascuna serata, dislocata nelle venti sedi Rai: la classifica definitiva di questa giuria, una per sezione, risulterà dalla media delle votazioni nelle diverse serate, per la definizione della canzone vincitrice con un peso uguale al 50%. Da giovedì 1 marzo (terza serata) si potrà votare anche attraverso il sistema del televoto: attraverso telefonia fissa e telefonia mobile (sms). La media dei risultati delle serate in cui sarà attivo il televoto avrà un peso del 30%.
Venerdì 2 marzo e sabato 3 marzo, rispettivamente serata conclusiva della sezione Giovani e della sezione Campioni, è prevista una terza giuria: la giuria di qualità, nominata dall’Organizzazione, e formata da esperti nel campo della musica, cultura e spettacolo che opererà in composizione diversa nella quarta serata (Giovani) e nella quinta (Campioni). Per la classifica generale conclusiva delle due distinte sezioni, i valori espressi peseranno il 20%.

DOPOFESTIVAL
Dopo 3 anni di assenza dalla kermesse sanremese ritorna il Dopofestival condotto da Piero Chiambretti. Quattro appuntamenti in diretta su RAIUNO il 27, 28 febbraio l’1 e il 2 marzo che seguiranno le serate di gara del “57° Festival della Canzone Italiana”, con commenti a caldo, interviste, ospiti e dibattiti. Autore del programma è Tiberio Fusco mentre la regia è affidata a Massimo Fusi.

Condividi.