ParmaJazz Frontiere Festival – XI Edizione

Dal 25 novembre al 2 dicembre prossimi fari accesi sull’Undicesima Edizione di PARMAJAZZ FRONTIERE, il festival internazionale che da più di un decennio promuove progetti nell’ambito del jazz e della musica contemporanea, di quel repertorio che naturalmente e storicamente è luogo di incontro tra le multiformi culture ed i diversi linguaggi artistici che caratterizzano la contemporaneità del nostro "villaggio globale": il jazz, la musica improvvisata, la musica etnica e le musiche "classiche" extra europee. Con un’attenzione particolarissima alla musica europea e ai giovani, nella convinzione che l’Europa sia uno straordinario laboratorio di produzioni artistiche e i giovani ne siano la linfa vitale. La manifestazione, organizzata dall’Associazione culturale ParmaFrontiere, grazie alla direzione artistica e alla creatività di ROBERTO BONATI, conferma in questa edizione la sua vocazione di evento di respiro internazionale e la sua capacità di porsi al pubblico come evento-laboratorio, terreno di incontro di grandi artisti e, nello stesso tempo luogo propositivo di idee, contaminazione e formazione, in cui dare vita a nuove creazioni.
Accanto ad una forte vocazione internazionale, infatti, predominante per Parmafrontiere è il desiderio di porsi come terreno di incontro di grandi artisti, luogo propositivo di idee, contaminazione e formazione, in cui dare vita a nuove creazioni. Certi che la musica non debba essere mai, e tanto meno al giorno d’oggi, un prodotto da museo, ma un vulcano di vitalissima creatività, anche nel confronto con la tradizione.
Fra i protagonisti di questa edizione: ANJA LECHNER e VASSILIS TSABROPOULOS; PAOLO FRESU in duo con l’oud di DHAFER YOUSSEF; BRUNO TOMMASO e l’ENSEMBLE DELLA CLASSE DI JAZZ DEL CONSERVATORIO; ANOUAR BRAHEM, FRANÇOIS COUTURIER, JEAN LOUIS MATINIER; GIANLUIGI TROVESI, GIANNI COSCIA; TIZIANA GHIGLIONI, EMANUELE PARRINI ALBERTO TACCHINI; VINCENZO MINGIARDI, STEFANO BATTAGLIA, ROBERTO BONATI e ROBERTO DANI; EUGENIO COLOMBO con le Bande di Borgotaro e Fornovo.

Il 25 novembre la Casa della Musica apre le porte al festival: alle ore 11 MANFRED EICHER, produttore e fondatore dell’etichetta ECM, in conversazione con Giordano Montecchi e Alessandro Rigolli.
Un programma fatto di SUONI SEGRETI dove cioè la musica è spesso improvvisata e dunque mai svelata prima o altrove: perché l'improvvisazione rivela e confida SEGRETI pensieri, emozioni mai parlate. Ma è fatto anche di SACRI RICHIAMI: le conferenze, i seminari, le performance che sono perimetro del festival e RICHIAMANO come un pifferaio più o meno magico. Lontano da essere corollario o accessorio diventano percorsi ed incontri preziosi, SACRI, necessari.
La manifestazione è organizzata dall' Associazione Culturale ParmaFrontiere in collaborazione con l’Istituzione Casa della Musica e il Conservatorio “A. Boito” di Parma,  con il Patrocinio dell’Università degli Studio di Parma ed è realizzata grazie al contributo di Comune di Parma, Fondazione Monte di Parma, Regione Emilia- Romagna, Provincia di Parma, Dallara Automobili.

Programma.
Intero 13 €, ridotto 10 € (ridotti per studenti e giovani fino ai 25 anni, LaDiMus, Touring Club, correntisti Banca Monte di Parma e possessori di tessera La Feltrinelli)
25 novembre – CASA DELLA MUSICA ore 11
in collaborazione con Istituzione Casa della Musica, ECM Records, Sezione di Musicologia dell'Università degli Studi di Parma, Conservatorio A. Boito:
MANFRED EICHER, PRODUTTORE  E FONDATORE DELL'ETICHETTA ECM, in conversazione con Giordano Montecchi e Alessandro Rigolli

CASA DELLA MUSICA ore 21
ANJA LECHNER – VASSILIS TSABROPOULOS (Germania – Grecia)
Chants, Hymns and Dances, musiche di George Gurdjieff  e Vassilis Tsabropoulos
Anja Lechner – violoncello
Vassilis Tsabropoulos – pianoforte

VINCENZO MINGIARDI, STEFANO BATTAGLIA, ROBERTO BONATI, ROBERTO DANI (Italia)
Al Volo
Vincenzo Mingiardi – chitarra, live electronics
Stefano Battaglia – pianoforte
Roberto Bonati – contrabbasso
Roberto Dani – batteria

27 novembre – CONSERVATORIO ore 21
EUGENIO COLOMBO con le Bande di Borgotaro e Fornovo
Scorribande

30 novembre – TEATRO AL PARCO ore 21
PAOLO FRESU – DHAFER YOUSSEF duo (Italia – Tunisia)
Paolo Fresu – tromba
Dhafer Youssef – oud

1 dicembre – TEATRO AL PARCO ore 21
TEA TRIO (Italia)
Tiziana Ghiglioni – voce
Emanuele Parrini – violino
Alberto Tacchini – pianoforte
BRUNO TOMMASO e ENSEMBLE DELLA CLASSE DI JAZZ DEL CONSERVATORIO A. BOITO (Italia) Le favole di Mingus
Bruno Tommaso – direzione; Francesco Camattini, Patrizia Vasirani – voci; Natale Necchi – clarinetti, sax; Gianni Di Benedetto, Emiliano Vernizzi, Elisabetta Maggi, Mauro Esposito – sassofoni; Antonio Ronchini, Enrico Pasini – tromba; Davide Santi – violino; Eloisa Montevecchi – viola; Georgos Progulakis, Alessandro Sgobbio, Roberto Esposito – pianoforte; Enzo Crotti, Ricardo Costa, Giuseppe Lamonica – chitarra; Roberto Bonati – contrabbasso; Gregorio Ferrarese – batteria

2 dicembre – Teatro al Parco ore 21
ANOUAR BRAHEM (Tunisia – Francia)
Le Voyage de Sahar
Anouar Brahem – oud
François Couturier – pianoforte
Jean-Louis Matinier – accordion

GIANLUIGI TROVESI, GIANNI COSCIA
In cerca di Weill
Gianluigi Trovesi – sax alto, clarinetti
Gianni Coscia – fisarmonica

Condividi.