Sanremo, lo show è per le strade

I sanremesi lo sanno: si appostano nei punti strategici, hotel, ingressi del teatro Ariston e della sala stampa; di sera si spostano davanti ai ristoranti di piazza Bresca o alla Pigna. Oggi l’appuntamento clou del giorno è stata, poco fa, la festa di Radio Subasio al Royal Hotel (uno di quelli che i cacciatori di vip tengono d’occhio).

E così ecco arrivare Mogol con i suoi due pupilli, i BTwins, e Caterina Caselli con il suo gioiellino, Raphael Gualazzi, ancora in corsa per la vittoria tra i giovani. Nella confusione di discografici, uffici stampa e compagnia, si ritagliano un angolino per quattro chiacchiere Neri Marcorè, di nero vestito, con Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario in versione casual e occhiali scuri (oggi finalmente è arrivato il sole). Anche Anansi riesce a farsi largo nella confusione, mentre fuori alcuni curiosi attendono ai lati del giardino che qualcuno degno di foto finalmente esca.

Intanto, chi cerca buona musica può passare, oggi e domani, tra piazza Colombo e via Matteotti e cercare Tao con il suo coloratissimo Love Bus: non passa certo inosservato.

Per Sanremo, con la chitarra in spalla, si aggira anche Davide De Marinis, diventato tormentone sul web con la canzone “Morandi Morandi”, che non è stata ammessa al Festival.


Presumibilmente lo troverete su qualche palco cittadino dopo l’exploit di stamattina la Palafiori, dove si è presentato cantando la sua canzone: Gianni Morandi l’ha fatto entrare in sala stampa, breve scambio di battute, cantatina e fine dello show.

Francesca Binfarè

Condividi.