Speciale Carisch Jazz: jazz italiano e internazionale sugli scudi

Carisch (Gruppo Monzino1750) leader nell’editoria, produzione e distribuzione di musica stampata, strumenti musicali ed audio, annuncia in questi giorni la nascita di una nuova raccolta dedicata a rinomati musicisti del panorama jazz italiano ed internazionale.

Carisch Jazz rappresenta un bellissimo percorso nella musica attraverso le note dei grandi jazzisti contemporanei. Un racconto sulla musica di ogni autore, cercando di renderla un piacevole e ‘gustoso’ viaggio per il lettore, anche nello sfogliare le pagine iniziando dalla copertina e concludendo con la firma del musicista, come a rappresentare una sorta di timbro di approvazione.
La collana, curata da Monica Manetti – da anni collaboratrice di Stefano Bollani – è stata ideata e realizzata da Carisch con particolare attenzione ai dettagli, a partire dalle copertine, che sono tratte da opere realizzate da una giovane disegnatrice di talento.

Ogni volume è dedicato ad un musicista e alla sua musica e contiene una presentazione introduttiva dell’artista con appunti sulla sua attività e sulle scelte inserite nella pubblicazione. All’interno si trovano le partiture musicali più rappresentative, selezionate e commentate dal musicista stesso, al fine di trasmettere al meglio il “sapore” delle sue composizioni. Gli spartiti sono corredati da annotazioni e riferimenti ai brani e ai dischi da quali sono tratti, nonché da immagini, aneddoti e frammenti di manoscritti.

Le pubblicazioni sono tutte bilingue e la traduzione in inglese è di Victor Parchetti Beard, raffinato traduttore di testi d’arte.

I primi tre volumi Carisch Jazz sono dedicati a Stefano Bollani, Enzo Pietropaoli (10 composizioni per quartetti d’archi) e Mirko Guerrini. Seguiranno altre uscite.

Condividi.