Speciale Rock am Ring – Rock im Park 2010

Per l’edizione di quest’anno del Rock am Ring e del Rock im Park gli organizzatori hanno puntato in alto, mettendo insieme una lineup che, pur essendo ancora in costruzione, punta tranquillamente allo scettro di re dei festival alternativi della caldissima estate del 2010.

Dal 3 – 6 giugno 2010 per quattro giornate, una marea di band e uno dei due eventi (il Rock Am Ring) già sold out da più di un mese, sono i numeri di un successo già annunciato: il miglior modo per festeggiare il doppio giubileo di questa kermesse di fine primavera targata MTV, con un quarto giorno aggiunto all’ultimo momento che è, citando gli organizzatori, “un regalo per i nostri fan più fedeli”.
Un doppio evento che nei suoi 15 anni di vita in tandem (aggiungete 10 anni “di vita” in più per il Rock am Ring, nato nel 1985) ha ospitato come headliner stelle affermate del firmamento del rock/metal: The Killers, Korn, Rage Against The Machine, Metallica, Linkin Park, Iron Maiden, R.E.M., Red Hot Chili Peppers, Nickelback, Carlos Santana, Oasis, Pearl Jam, Bryan Adams, Genesis, Kiss, Van Halen. Assieme a questi nomi, un’infinita lista di gruppi di supporto, per una media che, nelle ultime edizioni, supera di gran lunga le 20 band per ogni giornata.

Gli headliner del 2010 sono quasi tutte band che hanno già ricoperto questo ruolo nel passato: unica eccezione i Rammstein, lanciati dal successo di “Liebe ist fur alle da”, pubblicato lo scorso ottobre. Gli altri tre sono Rage Against The Machine (per il loro atteso ritorno dopo il reunion tour del 2008), Muse (“The resistance” è già un disco simbolo della loro carriera) e Kiss (con il ritorno in studio dopo anni di assenza a nome “Sonic Boom”).

Guardando il resto delle band, parlare di contorno è quantomeno riduttivo, soprattutto se vediamo che tra queste ci sono act del calibro di 30 Seconds To Mars, Cypress Hill, Gogol Bordello, Gossip, HIM, Kasabian, Motorhead, Slash e gli attesi Them Crooked Vultures del trio John Paul Jones, Dave Grohl e Josh Homme.

Per chi volesse programmare una visita fuori porta a Norimberga per il Rock Im Park non resta che acquistare il biglietto nelle prevendite convenzionate o sul sito http://www.eventim.de: l’abbonamento per i quattro giorni costa 170 euro più spese di spedizione (per gli acquisti dall’Italia è necessario aggiungere 35 euro per spedizione tramite corriere). Per il Rock Am Ring verranno comunque venduti degli abbonamenti il giorno del festival, ad un prezzo pari a 250 euro.

Bill confermato al 20 aprile 2010 (in ordine alfabetico):
30 Seconds To Mars – A Day To Remember – Airbourne – Alice In Chains – Alkaline Trio – As I Lay Dying – Bad Religion – Broilers – Bullet For My Valentine – Cancer Bats – Crime In Stereo – Crystal Castles – Cypress Hill – Delphic – Die Sterne – Dizzee Rascal – Dommin – Editors – Ellie Goulding – Eyes Of Solace – Fertig Los! – Five Finger Death Punch – Foals – Gogol Bordello – Gossip – Halestorm – Hammerfall – Heaven Shall Burn – Hellyeah – HIM – In Extremo (nur Park) – Jan Delay & Disko No. 1 – Jay-Z – Kasabian – Kate Nash – Kiss – Lamb Of God – Lazer – Lissie – Mastodon – Motörhead – Muse – OneRepublic (nur Ring) – Pendulum – Rage Against The Machine – Rammstein – Rise Against – Rock Rotten’s 9mm Assi Rock’n’Roll – Roman Fischer – Slash – Slayer – Sportfreunde Stiller (unplugged) – Stone Sour – Sweethead – Taking Dawn – The Cribs – The Hives – The Sounds – The Storm – Them Crooked Vultures – Tocotronic – Volbeat – We Are The Fallen – Whitechapel – Wolfmother – Year Long Disaster – YouMeAtSix – Zebrahead

Per maggiori informazioni:
http://www.rock-am-ring.com/
http://www.rock-im-park.com/

Condividi.