Speciale Sonisphere Festivals 2009

Il nuovo orizzonte dei festival europei? Gli appassionati di rock e metal europei hanno sempre invidiato una cosa ai “colleghi” oltreoceano, che siano statunitensi o australiani: i grandi festival itineranti estivi che radunavano centinaia di migliaia di persone in decine di date, pronte a vedersi in un’unica giornata tantissimi nomi più o meno famosi.

Una tradizione nata nel 1991 dalla mente del frontman Perry Farrell con il Lollapalooza, inteso inizialmente come tour di addio per i Jane’s Addiction, per poi espandersi nel corso degli anni Novanta con eventi che sono entrati nell’immaginario collettivo: Ozzfest, Warped Tour e Big Day Out, per fare tre nomi.

La Kilimanjaro Live, agenzia che ha creato eventi del calibro di Monsters of Rock, Unholy Alliance e Download Festival, punta a far diventare questo Sonisphere uno dei riferimenti a livello mondiale, al pari dei nomi sopra citati. Rispetto agli altri festival itineranti, caratterizzati da molti palchi e nomi spesso costretti a suonare una manciata di minuti, il Sonisphere ha deciso di puntare su pochi nomi di qualità. L’edizione inaugurale sarà composta da sei date che si terranno in sei stati diversi europei, in location suggestive che potranno garantire le importanti affluenze che ci aspettiamo: Paesi Bassi, Germania, Spagna, Svezia, Finlandia e Regno Unito.

I Metallica, che quest’estate saranno in Europa per un tour estivo di supporto al loro ultimo “Death Magnetic”, e i Linkin Park sono i nomi di vertice di quest’anno: alla band di San Francisco il compito di chiudere le prime cinque date, e ad entrambi il ruolo di headliner nella due giorni di Knebworth, parco che in passato fu teatro di concerti epocali di artisti del calibro di Deep Purple, Robbie Williams, Oasis, Queen e Lynyrd Skynyrd. Altra caratteristica del Sonisphere è il fatto che, escludendo alcuni nomi (Lamb of God e Mastodon), il bill di ogni tappa è diverso, rendendo ogni giornata qualcosa di unico. Come già anticipato, i nomi coinvolti sono di prima qualità e le conferme si susseguono di giorno in giorno: ad oggi fanno parte del bill del Sonisphere gruppi del calibro di Korn, Slipknot, Die Toten Hosen, Machine Head, Nine Inch Nails, Thin Lizzy, Alice in Chains. Gli ultimi, vista l’importanza dell’evento, interromperanno per alcuni giorni la registrazione del loro primo disco dalla morte di Layne Staley.

Un evento che arriva dal nulla, e punta a diventare un appuntamento imperdibile dell’estate nel Vecchio Continente. Le basi ci sono: ci dispiace non vedere coinvolta l’Italia in questa edizione, ma faremo in modo di essere presenti ad una di queste sei date. Qui sotto troverete tutte le informazioni legate ai sei eventi marchiati Sonisphere: vi invitiamo a controllare questo articolo per eventuali aggiornamenti.

Paesi Bassi: 20 giugno 2009
Goffert Park, Nijmegen

Band confermate: Metallica, Slipknot, Korn, Lamb of God, Down, Kamelot, Pendulum, Mastodon, The Sword

—–

Germania: 4 luglio 2009
Hockenheimring

Band confermate: Metallica, Die Toten Hosen (più ospite speciale che verrà annunciato l’8 giugno), Down, Anthrax, In Extremo, Lamb of God, Mastodon

—–

Spagna: 11 luglio 2009
Parco del Forum, Barcellona

Band confermate:
Metallica, Slipknot, Lamb of God, Mastodon, Down, Machine Head, Soziedad Alcoholica

—–

Svezia: 18 luglio 2009
Folkets Park, Hultsfred

Band confermate: Metallica, Cradle of Filth, Primal Scream, Lamb of God, Mastodon, Meshuggah

—–

Finlandia: 25 luglio 2009
Kirjurinluoto, Pori

Band confermate: Metallica, Linkin Park, Machine Head, Anthrax, Lamb of God, Mastodon

—–

Regno Unito: 1-2 agosto 2009
Knebworth House, Knebworth

Band confermate: Metallica (headliner 2 agosto), Linkin Park (headliner 1 agosto), Nine Inch Nails, Bullet for my Valentine, Avenged Sevenfold, Machine Head, Taking Back Sunday, Feeder, Anthrax, Alice in Chains, Airbourne, Lamb of God, Thin Lizzy, Killing Joke, The Sword, Mastodon, Frank Turner, Skinred

Maggiori informazioni:
http://www.sonispherefestivals.com
http://www.kililive.com

Condividi.