Staind e Disturbed, due giorni di fuoco a Milano

Due nomi mostruosamente popolari negli States hanno tenuto all’Alcatraz di Milano i rispettivi concerti a 24 ore di distanza l’uno dall’altro. Difficile scegliere un ipotetico vincitore considerato anche che le due band propongono generi differenti.

Tuttavia ciò su cui è invece facile convenire è la qualità delle due esibizioni: altissima per entrambe le formazioni. A partire dalla resa sonora per arrivare alle emozioni degli uni e alla fisicità degli altri. Simile la durata dei set, differenti affluenze e palchi (palco B per gli Staind e palco principale per i Disturbed), enorme l’affetto delle due audience.

Andiamo nel dettaglio quindi, ricordandovi anche le recenti interviste effettuate ai membri dei gruppi.

REPORT STAIND

INTERVISTA AD AARON LEWIS

REPORT DISTURBED

INTERVISTA A DAVID DRAIMAN

Condividi.