Suoni e Visioni 2008, da marzo a maggio a Milano

Riceviamo e pubblichiamo.

“SUONI  e  VISIONI.  Concerti,  film  e video nella musica del nostro tempo”:
da marzo a maggio 2008 a Milano la diciottesima edizione della rassegna promossa dal Settore cultura della Provincia di Milano.
Primo concerto il 13 marzo al Rolling Stone: Asa, la nuova stella dell’afro-pop, per la prima volta in Italia.

Si tiene da marzo a maggio 2008 la diciottesima edizione di “SUONI  e  VISIONI. Concerti, film e video nella musica del nostro tempo”: otto concerti in teatri e locali di Milano e sette serate di film, video e performance allo Spazio Oberdan. Una variopinta selezione di musicisti, alcuni per la prima volta in Italia e a Milano, oltre a film d’autore e video inediti per l’edizione della maggiore età. Contaminazioni ed esperimenti multimediali tra jazz di ricerca, etno–pop e glorie rock, e un inconsueto festival nel festival: una lunga kermesse finale dedicata alla fucina musicale del Sessantotto.
La rassegna, promossa e organizzata da Provincia di Milano/Settore cultura, è curata da Enzo Gentile e Marco Piccardi.

 

I concerti di “SUONI e VISIONI” 2008:
1. Giovedì 13 marzo, Rolling Stone, Corso XXII Marzo 32, Milano
Asa (concerto organizzato da Ponderosa Music & Art)
ingresso € 15,00; ridotto € 12,00
Per la prima volta in Italia, è la nuova stella del movimento afro-pop. Nigeriana, ventisei anni, arriva sulle ali del successo del suo album d’esordio, salutato lo scorso autunno con grande favore da pubblico e critica.

2. Lunedì 17 marzo, Blue Note, Via Pietro Borsieri 37, Milano
Roscoe Mitchell e Wadada Leo Smith con Harrison Bankhead
posto unico € 20,00, ridotto € 16,00
Per gli amanti del jazz più avanzato e di ricerca: il suggestivo incontro di due numi tutelari dell’avanguardia americana degli Anni Sessanta con il contrabbassista più significativo dell’ultima generazione.

3. Martedì 1 aprile, Rolling Stone, Corso XXII Marzo 32, Milano 
Bettye Lavette
ingresso € 15,00; ridotto € 12,00
Per la prima volta a Milano, la più calda e struggente voce erede del soul Anni Sessanta, genere di cui Bettye Lavette rilancia la dimensione potente e comunicativa. A “SUONI e VISIONI” presenta l’ultimo album “The Scene of  the Crime”, tra i più lodati del 2007.

4. Lunedì 7 aprile, MusicDrome, Via Pier Alessandro Paravia 59, Milano
Tom Verlaine with Jimmy Rip (concerto organizzato da International Music)
ingresso € 18,00; ridotto € 14,00
Nel trentennale del suo album-capolavoro, “Marquee Moon” alla guida dei Television, torna Tom Verlaine, cantante, chitarrista e autore che fu al centro della tempesta punk e rock newyorkese.

5. Lunedì 12 maggio, Teatro Manzoni, Via Manzoni 42, Milano
Richard Thompson
posto unico € 20,00; ridotto € 16,00
Per la prima volta a Milano, in un inedito quartetto elettrico, il cantante, autore e chitarrista britannico alle origini del folk-rock con i Fairport Convention, fondati nel ’67. Col tempo, Thompson ha evoluto la sua creatività, spaziando tra suoni, linguaggi e collaborazioni diversi.

6. Giovedì 15 maggio, Teatro Leonardo da Vinci, Via A.M. Ampère 1 (angolo P.za da Vinci), Milano
California Guitar Trio & Tony Levin
posto unico € 18,00; ridotto € 14,00
Considerati tra i più brillanti virtuosi e sperimentatori del loro strumento,  ‘benedetti’ da Robert Fripp, i tre chitarristi sono per la prima volta a Milano assieme a Tony Levin, formidabile bassista già al fianco di Peter Gabriel, David Bowie, John Lennon e dello stesso Fripp nei King Crimson.

7. Lunedì 19 maggio, Rolling Stone, Corso XXII Marzo 32, Milano
Omar Sosa Quintet
ingresso € 15,00; ridotto € 12,00
Pianista e compositore cubano, da tempo trasferitosi in Europa, Sosa è un musicista completo, dallo stile variopinto e dai molteplici interessi. A “SUONI e VISIONI” presenta il nuovo album “Afreecanos”, in uscita a febbraio, un viaggio-confronto in Africa a partire dal jazz.

 

8. Venerdì 30 maggio, Carroponte c/o Spazio Mil, Via Granelli, Sesto San Giovanni (MI)
“Quarant’anni dopo – Rievocazione in musica di un anno formidabile”
in collaborazione con il Comune di Sesto S.Giovanni
ingresso gratuito
Una lunga kermesse all’aperto per raccontare con testimoni di diversi ambiti geografici e culturali la stagione del Sessantotto: dalla tradizionale canzone di lotta di Ivan Della Mea e Giovanna Marini agli ‘eredi’ naturali  Stormy Six, in formazione allargata a vecchi amici, tra cui Alberto Camerini, Eugenio Finardi e Claudio Rocchi. 
Ospiti internazionali: Donovan, il più visionario e magico folk-singer del Vecchio Continente (in trio con Danny Thompson e Stewart Lawrence) ed Eric Andersen, storico cantautore newyorkese . 

Tutti i concerti iniziano alle 21.00, tranne la serata del 30 maggio, che prende il via alle ore 20.00. Prevendite presso i punti vendita TicketOne, in Internet al sito www.ticketone.it e presso le sedi dei singoli concerti, tranne Blue Note e Teatro Manzoni.

Serate film, video e multimediali allo Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2, Milano:
• Lunedì 14 aprile ore 20.30: non-stop video John Lennon e proiezione del  film documentario “USA contro John Lennon” di David Leaf e John Sheinfeld (colore, 99’, USA 2006). Ingresso gratuito

• Lunedì 21 aprile, ore 21.00: non-stop video Neil Young. Ingresso gratuito

• Martedì 22 aprile, ore 21.00: non-stop video The Police. Ingresso gratuito

• Martedi 29 aprile, ore 21.00: “Omaggio a Nick Drake” con Keith James (voce e chitarra) e Rick Foot (contrabbasso) + proiezioni video. Intero € 10,00, ridotto € 8,00

• Lunedì 5 maggio, ore 20.30: proiezione del film “Grizzly Man” di Werner Herzog (colore, 103’, USA 2005) e video Richard Thompson. Ingresso gratuito

• Venerdì 9 maggio, ore 21.00: Tony Rusconi-Fred Frith (spettacolo multimediale), a seguire: Premio Demetrio Stratos. Intero € 10,00; ridotto € 8,00

• Lunedì 26 maggio, ore 21.00: non-stop video “Quarant’anni dopo. Il Sessantotto in musica”. Ingresso gratuito.

Per le due serate a pagamento i biglietti saranno in vendita solo il giorno stesso, presso la biglietteria di Spazio Oberdan, dalla mattina alle ore 10.00.

Informazioni al pubblico: Provincia di Milano/Settore cultura, tel. 02 774063.83/84
www.provincia.milano.it/cultura

Condividi.