The Parlor Mob firmano con Roadrunner Records

Riceviamo e pubblichiamo.

Roadrunner Records è orgogliosa di annunciare la firma del quintetto del New Jersey, i The Parlor Mob.

 

Nata pescando da un denso strato di ammiratori attraverso i loro umili inizi nel giro dei club del New Jersey, la band è diventata una realtà del groove rock.
Vestiti dalla moda degli anni '70, questi indie rockers hanno forgiato un nuovo sound, caratterizzato dall'unione del classico blues con sonorità moderne. Il cantato emozionante e catchy si aggancia a riff groovy, formando così il sound unico e vibrante della band. I The Parlor Mob sono: Sam Bey (Batteria), Mark Melicia (Voce), Paul Ritchie (Chitarra), Dave Rosen (Chitarra) e Nick Villapiano (Basso).

Prima di essere conosciuta come The Parlor Mob, la band suonò con il nome di What About Frank?. Mietendo successi a grandie venti come Vans Warped Tour, Bamboozle, CMJ Music Marathon e South By Southwest, la band si è creata un grosso seguito nel New Jersey prima e poi in tutti gli Stati Uniti.

Cambiando il proprio nome in The Parlor Mob, hanno voluto porsi dei nuovi obiettivi e si stanno concentrando nel creare la musica per il loro debutto per Roadrunner Records. "Grazie a Dio esistono i The Parlor Mob," dice l'A & R David Bason, "in una scena rock così sonnolenta, loro hanno saputo mostrare a tutti che significato abbia veramente la parola showman!". I loro concerti sembrano un video di Robert Plant, catturano la grezza essenza dell'energia del rock 'n roll con un pizzico dell'intensità del punk rock. La band dovrebbe iniziare a registrare il proprio album di debutto entro pochi giorni ad Asheville, presso gli NC's Echo Mountain Studios. Jaquire King (Tom Waits, Kings of Leon, The Dwarves, Modest Mouse) sarà il produttore. Il debutto dei The Parlor Mob è previsto per il 2008.

Grazie agli entusiasmanti concerti, la band ha ricevuto molte approvazioni importanti e continua a proporre il proprio rock dai palchi dei new York. Il New York Times dice: "Quando non hai nemmeno 25 anni, iniziare una rivoluzione del rock ripartendo dalle sue basi sembra un compito troppo grande. Giudicando il carisma che questi ragazzi irradiano durante i loro concerti – capelli lunghi, abusi di strumenti musicali, attituidine scatenata – i The Parlor Mob lo stanno già facendo."

www.myspace.com/theparlormob

Condividi.