Fedor Kesher And The Joule Ltd Eraserheart

4.5/5
Un lavoro ben organizzato ed orchestrato quello nato dall’unione artistica fra Fedor Kesher e The Joule Ltd. La cosa che più sorprende del disco è proprio l’originalità dello stesso,  in questo periodo musicalmente povero e privo di personalità: i ragazzi piemontesi con “Eraserheart” si discostano dalla tendenza più mainstream del rap, riportando in auge in

Un lavoro ben organizzato ed orchestrato quello nato dall’unione artistica fra Fedor Kesher e The Joule Ltd. La cosa che più sorprende del disco è proprio l’originalità dello stesso,  in questo periodo musicalmente povero e privo di personalità: i ragazzi piemontesi con “Eraserheart” si discostano dalla tendenza più mainstream del rap, riportando in auge in alcuni brani una tendenza rap rock davvero poco sfruttata di recente.
Il simbolo di tutto questo è la traccia “Preparativi”, che purtroppo finisce troppo presto! Discorso simile per “You Can Run, You Can Ride” e “Caffè, Sigarette, Natalie Portman”. “Gatto Nel Cervello” riprende i classici canoni hip-hop, a base di bassi esaltati, mischiandoli ad accordi di chitarra dolci. Notevoli poi “Latin Stalker”, “Torino” e “In My Nightmare”, con quest’ultima che esplora linee ritmiche sincopate e terzinate. Chiude il disco “Spazzo Le Nuvole”, semplice, classica, melodica.

Spesso il rap italiano viene deliberatamente attaccato ed accusato di essere fin troppo uguale alla sua nemesi americana ma il sound che questi ragazzi propongono raramente si trova: hanno un senso del ritmo raro unito a lyrics in cui spiccano rime rapide e semplici (non “facili”). Bravissimi!

Marco Cella

 

Condividi.