Cats N Joe Cats N Joe

3/5
Cats’N’Joe è il nome del gruppo autore di questo EP dal titolo omonimo, autoprodotto nel 2008 e contenente 5 dei 13 brani che la band ha scritto nel corso dei due primi anni di vita. Formazione salentina composta da 5 persone, propongono qualcosa racchiudibile nel calderone del rock’n’roll (notare la somiglianza col monicker) con influenze

Cats’N’Joe è il nome del gruppo autore di questo EP dal titolo omonimo, autoprodotto nel 2008 e contenente 5 dei 13 brani che la band ha scritto nel corso dei due primi anni di vita. Formazione salentina composta da 5 persone, propongono qualcosa racchiudibile nel calderone del rock’n’roll (notare la somiglianza col monicker) con influenze garage, sixties e seventies, però impreziosito dalla voce di Silvia, che amalgama il tutto in maniera suadente. Questi cinque brani presenti sull’EP possono darci un’idea piuttosto chiara del loro stile e delle loro intenzioni, nonostante i 19 minuti appena di musica presenti. I brani hanno in Silvia il filo conduttore, col suo modo di cantare garbato e accattivante, mentre sul lato strumentale il suono un po’ sporco delle chitarre di Mirko e Fabio a volte lascia spazio a momenti più rilassati, arpeggiati o in slide, che spezzano in maniera piacevole l’andamento della canzone. Sono in gamba e si sente.

La sezione ritmica regge bene, forse il basso si sente un po’ troppo a volte, ma l’insieme è assolutamente omogeneo e ben prodotto. Non ci sono brani che non gradisco nella loro totalità, ma qualche pezzo come ad esempio “At random“, il più allegro dei cinque, è penalizzato da un cantato che ricorda Anthony Kiedis dei Red Hot. Anche “Bycicle” non è male ma il ritornello è un po’ troppo scarno, poco convincente. Dal loro myspace leggo che sono in studio a registrare il loro primo pezzo in italiano, sono curioso di sentirli perchè credo che la voce di Silvia si possa ben prestare a portare in musica la nostra meravigliosa lingua.

Condividi.