Galapaghost Runnin

3/5
Il cantautore texano che si cela dietro il monicker Galapaghost si chiama Casey Chandler e si sta facendo strada grazie al web.Il suo disco di debutto “Runnin’” è distribuito dall’etichetta italiana Lady Lovely. Si ispira molto a Neil Young, ben chiare inoltre le influenze di Simon & Garfunkel nel suo classico folk americano, con sonorità

Il cantautore texano che si cela dietro il monicker Galapaghost si chiama Casey Chandler e si sta facendo strada grazie al web.Il suo disco di debutto “Runnin’” è distribuito dall’etichetta italiana Lady Lovely. Si ispira molto a Neil Young, ben chiare inoltre le influenze di Simon & Garfunkel nel suo classico folk americano, con sonorità acustiche leggere, armoniose e arpeggi ben eseguiti. Dalle sue foto ho notato che suona anche un ukulele presente nelle sonorità del disco insieme ai banjo rolls, strumenti tradizionali inevitabili per mantenere viva la tradizione.

Le liriche  aprono il mondo interiore di Chandler, autore introspettivo che guida l’ascoltatore tramite un sapiente utilizzo della propria voce. Un viaggio nella tradizione non per tutti ma sicuramente consigliabile a chi cerca qualcosa di poco scontato e ideale per viaggiare o rilassarsi.

Francesco Volpe

Condividi.