Sinfony Musika

2.5/5
“Musika”, con la “k”. Sì, come scrivono gli adolescenti su internet: su Facebook, sui blog…Dappertutto. I primi sospetti si insinuano, confermati dalla provenienza della band, Milano: la città delle mode per eccellenza. E la band è molto giovane: Francesco Servidio, Erica Ravezzani e Vitaliy Klykov sono nati nel 1991, Luca Ravezzani è il più giovane

Musika”, con la “k”. Sì, come scrivono gli adolescenti su internet: su Facebook, sui blog…Dappertutto. I primi sospetti si insinuano, confermati dalla provenienza della band, Milano: la città delle mode per eccellenza. E la band è molto giovane: Francesco Servidio, Erica Ravezzani e Vitaliy Klykov sono nati nel 1991, Luca Ravezzani è il più giovane ed è del 1993. Ma premiamo play. Carino e ben fatto l’intro “Qualche triste nota”. Il brano successivo, “Adesso o mai più”, chiarisce subito il repertorio della band: Tokio Hotel, Evanescence e Negative. Li conoscete i Negative? Sono una band finlandese che scimmiotta i brani più zuccherosi degli HIM. I nostri Sinfony suonano un pop-rock “emo” con liriche tristi e sentimentali, abbondanti dosi di piano, cori malinconici, ecc. Insomma tutto ciò che trovate nelle band sopra citate, lo ritroverete qua.

L’esperimento poteva risultare peggiore di come in realtà è: tutto sommato Erica (perché non Erika con la “k”?) ha una bella voce, e i ragazzi non suonano bene, ma suonano in maniera sufficientemente corretta per poter incidere qualche brano in sala registrazioni. Poi ci sono degli arrangiamenti piacevoli: sia nell’intro che ho già citato, sia in altri brani come la title-track, “Adesso o mai più” e “Lie”, che insieme a “In The Middle Of Nowhere” costituisce la coppia degli unici due cantati in inglese. Il target del prodotto sono ovviamente i più giovani che inviatiamo a dare una chance a quattro connazionali in cerca di successo. Consiglio al loro manager Claudio Ottolini, qualora non l’avesse già fatto, di proporre i ragazzi a uno dei tanti talent show televisivi dove, con il mio augurio più sincero, potrebbero accaparrarsi un’ottima posizione in classifica.

Manuel Ghilarducci

Condividi.