Antony And The Johnsons Cut The World

3.5/5
Il nuovo lavoro di Antony Hegarty e la sua band, Cut The World è un’opera che regala forti emozioni pur non offrendo quasi nulla di nuovo ai fan più rodati dei newyorkesi. Si tratta infatti delle registrazioni del concerto di Copenhagen a cui ha partecipato la Danish National Chamber Orchestra in cui sono state proposte

Il nuovo lavoro di Antony Hegarty e la sua band, Cut The World è un’opera che regala forti emozioni pur non offrendo quasi nulla di nuovo ai fan più rodati dei newyorkesi. Si tratta infatti delle registrazioni del concerto di Copenhagen a cui ha partecipato la Danish National Chamber Orchestra in cui sono state proposte delle versioni orchestrali dei brani tratti dai quattro album precedenti.

L’occasione particolare di ascoltare con un nuovo vestito i grandi classici non poteva essere scartata da Antony Hegarty che ha curato insieme a Nico Muhly, Rob Moose e Maxim Moston i nuovi arrangiamenti. L’unico inedito da studio è la canzone che offre il titolo all’intero “Cut The World”. Canzone che non si discosta di molto dalle atmosfere dell’opera ma che anzi mantiene uno spirito orchestrale in cui Antony dimostra il suo straordinario stato di forma con una prova vocale splendida. Ad accompagnare il singolo inedito, un videoclip diretto da Nabil Elderkin non adatto a persone particolarmente impressionabili ma che di per sè è una piccola gemma della durata di quattro minuti e quaranta. Un altro lavoro di livello da collezionare per tutti gli amanti di questo gruppo in attessa di una nuova fatica in studio.

Giuseppe Guidotti


YouTube

Condividi.