[Cantautorato] Alex Britti – .23 (2009)

/5
    Piove – Buona Fortuna – L’Attimo Per Sempre – Esci Piano – Amico Mio – Vieni Qui – Venite Tutti A Roma – Lasciatemi Sognare – Meno Di Zero – Così Come Sei – .23 + T.Blues (Ghost Track) http://www.alexbritti.com/http://www.universalmusic.it/ Bah! Un disco molto, troppo altalenante il nuovo Britti. Stupisce che per entrare

 

 

Piove – Buona Fortuna – L’Attimo Per Sempre – Esci Piano – Amico Mio – Vieni Qui – Venite Tutti A Roma – Lasciatemi Sognare – Meno Di Zero – Così Come Sei – .23 + T.Blues (Ghost Track)

http://www.alexbritti.com/
http://www.universalmusic.it/

Bah! Un disco molto, troppo altalenante il nuovo Britti. Stupisce che per entrare nel vivo, con il primo vero gran pezzo, dobbiamo sopravvivere a una canzonetta troppo vicina a un certo De Gregori (Piove), un brano dal frizzante quanto banale incedere latino con una coda strumentale troppo retorica (Buona Fortuna) e una ballad sciapa e melensa (L’Attimo Per Sempre).
Poi, finalmente, arriva Esci Piano, con il suo blues sghembo a tratti sgraziati ma di grandissimo impatto.

Il disco prosegue, ed è innegabile, gli episodi migliori sono quelli in cui Britti si ricorda di essere uno dei migliori chitarristi blues italiani. La già citata Esci Piano, Amico Mio, Venite Tutti A Roma (l’episodio migliore), Lasciatemi Sognare e Meno Di Zero sono episodi da ricordare, il resto è fatto di noia e banalità irritanti… e davvero ci si chiede se si debba scomodare un nome come Britti per un brano brutto come Così Come Sei (con quella drammaticamente fastidiosa coda di sax che nemmeno Fausto Papetti imbottito di viagra…), forse il punto più basso di tutta la sua carriera.

Insomma, un lavoro che per oltre la metà è totalmente fuori fuoco e indegno per un artista come Alex Britti.

Stefano Di Noi

Condividi.