[Cantautorato] Rino Gaetano – Live And Rarities

/5
[Cantautorato] Rino Gaetano – Live And Rarities (2009) [CD1] Donde esta el grano – Ay Maria – Ping Pong – Quando il blues arrivò da me – Gina – Ufo a Ufo – La ballata di Renzo –  Al bar dello sport ( ovvero sogghigni e sesso ) – Maestra del amor – I miei

[Cantautorato] Rino Gaetano – Live And Rarities (2009)

[CD1] Donde esta el grano – Ay Maria – Ping Pong – Quando il blues arrivò da me – Gina – Ufo a Ufo – La ballata di Renzo –  Al bar dello sport ( ovvero sogghigni e sesso ) – Maestra del amor – I miei sogni d’Anarchia

[CD2] Live @ San Cassiano – 1977: Mio fratello è figlio unico – Escluso il cane – Spendi spandi effendi – Al compleanno della zia Rosina – Berta filava – Aida – La zappa, il tridente, il rastrello, la forca… – Ma il cielo è sempre più blu – Sfiorivano le viole – Bonus track: Crash – Marziani noi – A mano a mano ( con Riccardo Cocciante e New Perigeo ) – Il Dritto di Chicago – Spendi Spandi effendi ( live RAI ) – Immagine ( con Riccardo Cocciante e Giovanni Tommaso ).

http://www.rinogaetano.it/
http://www.sonybmg.it/

Un disco di Rino Gaetano non può passare inosservato, sia che si tratti dell’ennesima raccolta, sia che, come in questo caso, si stia invece parlando di un’uscita davvero interessante ed unica nel suo genere. Un concerto era proprio la cosa di cui il mercato era sprovvisto ed è questa la vera sorpresa di un doppio cd che regala anche una notevole quantità di inediti e versioni alternative di pezzi già conosciuti.
Devo ammettere che se avessi curato personalmente l’operazione, avrei scelto proprio il live come primo disco, ma mi rendo anche conto che l’appeal di una canzone ripescata dagli archivi non abbia paragoni. Detto questo, il primo cd scorre piacevolmente tra demo, pezzi per i mercati esteri (Gianna/Gina in inglese è uno spettacolo) e pezzi mai sentiti che ci dimostrano ancora una volta quanto questo artista fosse fuori dal tempo e proiettato nel futuro. Un artista che non aveva paura a chiamare le cose con il loro nome e di fare nomi e cognomi che, purtroppo, ancora oggi sono quasi sempre gli stessi…
Il singolo scelto per promuovere l’album, “Donde Esta El Grano” è il classico pezzo che ti aspetteresti oggi da Rino se fosse vivo e, in un periodo di crisi nera come questo, il motivo della canzone risulta davvero appropriato. Il concerto, eseguito con l’accompagnamento dei fedeli Crash, presenta tutti gli inni più taglienti e conosciuti dell’artista, uniti ad alcune bonus che faranno la gioia dei completisti. Come dopo l’ascolto di ogni album della sua discografia, nel togliere il dischetto dal lettore resta l’amaro che solo le sue liriche sapevano lasciare.

Luca Garrò

Condividi.