[Hip Hop] 50 Cent – Curtis VS Kanye West – Graduation (2007)

 /5
[50 Cent – Curtis]My Gun – Man Down – Ill Still Kill (feat. Akon) – I Get Money – Come And Go – Ayo Technology (feat. Justin Timberlake & Timbaland) – Follow My Lead (feat. Robin Thicke) – Movin On Up – Straight To The Bank – Amusement Park – Fully Loaded Clip – Peep



[50 Cent – Curtis]
My Gun – Man Down – Ill Still Kill (feat. Akon) – I Get Money – Come And Go – Ayo Technology (feat. Justin Timberlake & Timbaland) – Follow My Lead (feat. Robin Thicke) – Movin On Up – Straight To The Bank – Amusement Park – Fully Loaded Clip – Peep Show (feat. Eminem) – Fire (feat. Young Buck & Nicole Scherzinger)
Bonus: All Of Me (feat. Mary J Blige) – 187 – Smile (feat. Tony Yayo)
www.50cent.com
www.shadyrecords.com/

[Kanye West – Graduation]
Good Morning (intro) – Champion – Stronger – I Wonder – Good Life (feat. T-Pain) – Cant Tell Me Nothing – Barry Bonds (feat. Lil Wayne) – Drunk And Hot Girls (feat. Mos Def) – Flashing Lights (feat. Dwele) – Everything I Am – The Glory – Homecoming (feat. Chris Martin) – Brothers
www.kanyewest.com
www.defjam.com/site/home.php

Recensione doppia per un confronto a colpi di rap tra il duro 50 Cent e il ragazzo della porta accanto Kanye West, entrambi al terzo album.

Non pochi problemi ci sono stati per il primo intorno all’uscita di “Curtis” (il suo nome di battesimo), infatti ne è stata posticipata l’uscita a causa delle scarse vendite del singolo di lancio “Amusement Park”, rimpiazzato dal più convincente “Ayo Technology”, brano con cui il colossale interprete si augura di riguadagnare posizioni in classifica, anche grazie alla collaborazione di Justin Timberlake e Timbaland (che in questo periodo sembra trasformino in oro tutto ciò che toccano).
Di fronte e contro di lui è stato messo Kanye West, rapper e produttore di Chicago dal passato meno burrascoso del primo, che però è riuscito a imporsi nel mondo dell’hip hop americano nonostante uno stile e un modo di esprimersi decisamente diversi dallo standard comune.
Il suo nuovo album “Graduation” riesce ad amalgamare rap, r’nb e sonorità più elettroniche (il primo singolo “Stronger” richiama senza ombra di dubbio i Daft Punk), creando un’atmosfera avvolgente, quasi sensuale, già dall’intro “Good Morning”.
Un’altra evidente differenza riguarda le tematiche trattate dai due mc: 50 Cent parla di armi, sesso e soldi (ma va?, ndJ³), Kanye West è più introverso e parla delle incognite e delle incertezze cui può trovarsi di fronte ogni uomo.

50 punta molto sulle collaborazioni doc (sia in fase di produzione che di feauturing): nel suo nuovo album troviamo, oltre ai già citati Timberlake e Timbaland, anche Mary J Blige, Eminem, il lanciatissimo Akon, giusto per fare qualche nome; West invece sembra aver ricevuto meno influenze da chi ha collaborato con lui all’album, quantomeno è stato bravo a unirle col suo stile.
Insomma, due album molto diversi, dalle tematiche allo stile di rappare, alle sensazioni che vengono trasmesse.
Alla fine “Graduation” è risultato più convincente: appare più ragionato, vario e completo rispetto a “Curtis”, che di contro si presenta debole, monotono e già sentito, lasciando abbastanza insoddisfatti soprattutto se si paragona questo disco al più diretto e graffiante “Get Rich Or Die Tryin'”.

A.M.

Condividi.