Jovanotti – Ora

jovanotti cover tutto l'amore che ho /5
Che Jovanotti si sia scrollato di dosso un passato remoto che in realtà aveva anche delle buone qualità, é un dato di fatto. Che Lorenzo Cherubini sia un uomo che si nutre dei propri contrasti é cosa nota. Il nuovo album “Ora” nasce proprio sotto questa luce, arrivando in un momento particolare, in seguito alla

Che Jovanotti si sia scrollato di dosso un passato remoto che in realtà aveva anche delle buone qualità, é un dato di fatto. Che Lorenzo Cherubini sia un uomo che si nutre dei propri contrasti é cosa nota. Il nuovo album “Ora” nasce proprio sotto questa luce, arrivando in un momento particolare, in seguito alla scomparsa della madre ed a quattro anni di distanza dal precedente “Safari”. La triste perdita non ha però tolto il sorriso a Lorenzo, che cede agli incalzanti ritmi dance per tutta la durata del disco (disponibile anche in versione 2cd, con dieci tracce in più). Di fronte abbiamo un artista ormai maturo che decide di rispondere alla sua situazione umana con un grappolo di canzoni di reazione, per strappare un sorriso e qualche passo a tempo.
Se il singolone “Tutto l’amore che ho” ha già conquistato le charts ed è un pop elegante e sincero, è con “Quando sarò vecchio” e “Il più grande spettacolo dopo il big bang” che il disco acquista uno spessore inatteso. Jovanotti torna a farci divertire, riversando un dolore così forte in una serenità mentale che lo porta ad affrontare cosmo, amore e vita, con la gioia di un bambino. E ricordandoci che, tra il dolore e la leggerezza, c’è sempre spazio per qualche buona riflessione.

Riccardo Canato

Condividi.