[Pop] Cristina Donà – La Quinta Stagione (2007)

 /5
Settembre – Universo – L'eclisse – I duellanti – Migrazioni – Come le lacrime – Niente di particolare (a parte il fatto che mi manchi) – Laure (il profumo) – Non sempre rispondo – Conosci www.cristinadona.itwww.emi.it A pochi anni dal precedente "Dove Sei Tu", torna sul mercato discografico Cristina Donà, una delle voci più apprezzate


Settembre – Universo – L'eclisse – I duellanti – Migrazioni – Come le lacrime – Niente di particolare (a parte il fatto che mi manchi) – Laure (il profumo) – Non sempre rispondo – Conosci

www.cristinadona.it
www.emi.it

A pochi anni dal precedente "Dove Sei Tu", torna sul mercato discografico Cristina Donà, una delle voci più apprezzate del panorama musicale italiano. Se già in quel caso l'artista nostrana dava l'idea di voler cambiare un po' il proprio modo di fare musica, con questo nuovo lavoro la cosa appare evidente.
Non so se per il fatto di debuttare con una major come la Emi o, semplicemente, per una sorta di percorso iniziato proprio qualche anno addietro, ma "La Quinta Stagione" presenta davvero poco di quello che era lo stile della Donà: niente esperimenti, niente azzardi, nessuna soluzione inusuale. In pratica dieci ballads, dieci pezzi simil – pop nei quali si fa fatica a riconoscere gli arrangiamenti che furono. Degno di nota solo il singolo, "Universo", che rappresenta l'unico anello di congiunzione tra presente e passato, ma per il resto davvero poco. Troppe soluzioni scontate poche emozioni ("I Duellanti") e molte le banalità ("Niente Di Particolare", "Come Le Lacrime", "Migrazioni"). Da segnalare la presenza di musicisti diversi per ogni canzone, con l'eccezione di Piero Moncherini (batteria), già collaboratore della PFM, Daniele Silvestri e Max Gazzè che suona in molti dei brani dell'album.

L.G.

Condividi.