[Pop Punk] Melody Fall – Melody Fall (2008)

 /5
Ascoltami – Su le mani – Salvami – My Friend’s Girlfriend – Ogni istante – Sick Girl – Invisible – Di nuovo quello stupido incubo dove io sono il pagliaccio e spavento i bambini al circo – I’m So Me – Un treno per non so – Margot – Beat it – Sadness Between Roses

Ascoltami – Su le mani – Salvami – My Friend’s Girlfriend – Ogni istante – Sick Girl – Invisible – Di nuovo quello stupido incubo dove io sono il pagliaccio e spavento i bambini al circo – I’m So Me – Un treno per non so – Margot – Beat it – Sadness Between Roses

http://www.melodyfall.com/
http://www.universalmusic.it/

Ennesima release dell’ondata pop-punk all’italiana che ammorba le nostre orecchie da un paio d’anni a questa parte. Tuttavia poteva andarci peggio.
Se escludiamo “Ascoltami” (che fa proprio cagare, scusatemi, opener peggiore non potevano prenderla, sarà l’effetto Sanremo…) e la narcotica “Ogni Istante”, ci troviamo di fronte a un disco che nel complesso non è male.
Niente di nuovo nel panorama adolescenziale italiano, ma almeno questi Melody Fall tengono i ritmi alti e si perdono raramente in improbabili lenti. Divertenti, non hanno paura a far sentire le chitarre, si giovano di una produzione molto internazionale e tosta; la voce è migliorabile, ma sembra un altro trademark del filone avere una timbrica fastidiosa dietro il microfono, come anche piazzare lo stesso pezzo cantato prima in italiano e poi in inglese.
Tra i migliori del periodo e all’interno di questo generucolo tricolore. Bravi.

I.P.

Condividi.