[Pop Rock] Finley – Fuori! (2010)

/5
http://www.finley.ithttp://www.emimusic.it Non siamo mai stati teneri con i Finley. Siamo anzi stati spietati riguardo all’esordio, più comprensivi per “Adrenalina” notando in esso qualche segnale importante. “Fuori!” arriva a confermarci che la band è finalmente uscita allo scoperto. Ovviamente non siamo di fronte a un’opera che cambierà le sorti della musica italiana, ma questo nessuno gliel’ha



http://www.finley.it
http://www.emimusic.it

Non siamo mai stati teneri con i Finley. Siamo anzi stati spietati riguardo all’esordio, più comprensivi per “Adrenalina” notando in esso qualche segnale importante. “Fuori!” arriva a confermarci che la band è finalmente uscita allo scoperto. Ovviamente non siamo di fronte a un’opera che cambierà le sorti della musica italiana, ma questo nessuno gliel’ha mai chiesto. Il nuovo album ci presenta la vera identità dei quattro, a più o meno sette anni dalla formazione del gruppo.

Sempre puntando sull’easy listening e sull’immediatezza di lyrics e ritornelli, i Finley confezionano una manciata di brani arrangiati con parecchia cura, che spaziano dal rock essenziale dei primi due brani, a momenti più lenti (“Meglio Di Noi Non C’è Niente”), da qualche testo impegnato (oppure parecchio esplicito), a contaminazioni elettroniche e a divagazioni nel brit rock o nell’ambiente gothic modaiolo come nella buona “Tra Gli Angeli”.

Certo, 14 pezzi sono molti e tre ballad troppe, “Gruppo Randa” è un manifesto efficace della nuova ‘attitude’ che però rischia di non rendere bene l’insieme di input che Pedro e soci hanno inserito in questa release. Il disco è complessivamente interessante per chi avrà voglia di ascoltarlo senza superficialità e pregiudizi. Un punto di partenza importante, nonché uno sforzo apprezzabile, che ci auguriamo possa aiutarli la band ad ampliare i propri orizzonti musicali.

Condividi.