[Pop] Tori Amos – American Doll Posse (2007)

 /5
Yo George – Big Wheel – Bouncing Off Clouds – Teenage Hustling – Digital Ghost – You Can Bring Your Dog – Mr Bad Man – Fat Slut – Girl Disappearing – Secret Spell – Devils And Gods – Body And Soul – Father’s Son – Programmable Soda – Code Red – Roosterspur Bridge –


Yo George – Big Wheel – Bouncing Off Clouds – Teenage Hustling – Digital Ghost – You Can Bring Your Dog – Mr Bad Man – Fat Slut – Girl Disappearing – Secret Spell – Devils And Gods – Body And Soul – Father’s Son – Programmable Soda – Code Red – Roosterspur Bridge – Beauty Of Speed – Almost Rosey – Velvet Revolution – Dark Side Of The Sun

http://www.toriamos.com
http://www.epicrecords.com

E’ doloroso parlare male di Tori Amos, con la splendida carriera che si ritrova.
Quindi non lo faremo, nonostante il calo di forma sia evidente già da qualche disco, e nonostante l’idea di fondo (una specie di concept in 5 parti dedicato a cinque diversi personaggi femminili) potesse sembrare abbastanza pretenziosa per un rilancio in grande stile.
Invece questo si rivela, in ogni senso, troppo.
Troppo lungo, noioso, sfilacciato, senza un filo conduttore.
Certo c’è la sua splendida voce, c’è qualche momentanea ispirazione (“Teenage Hustling”, “Body And Soul”), ma in generale arrivare in fondo a questi 80 minuti senza cedere alla tentazione di saltare al brano successivo, o peggio ancora di interrompere del tutto l’ascolto, è veramente impresa ardua.
Insomma purtroppo un ulteriore passo falso, forse il peggiore, per la rossa Tori, e dispiace molto.

S.R.

Condividi.