[Pop/Leggera] Raf – Metamorfosi (2008)

/5
  Ossigeno – Ballo Ascolta – Metamorfosi – Giù le mani dal cuore – Nel tuo ritorno – Lacrime e fragole – Non è mai un errore – L’era del gigante – Il mondo coi tuoi occhi. Sitto ufficiale dell’artista Etichetta discografica Raf pare essere giunto alla completa maturità, dopo un percorso a tappe che

 

Ossigeno – Ballo Ascolta – Metamorfosi – Giù le mani dal cuore – Nel tuo ritorno – Lacrime e fragole – Non è mai un errore – L’era del gigante – Il mondo coi tuoi occhi.

Sitto ufficiale dell’artista
Etichetta discografica

Raf pare essere giunto alla completa maturità, dopo un percorso a tappe che l’ha visto comunque protagonista in ogni decade in cui ha inciso album.
Già il precedente “Passeggeri Distratti” aveva mostrato un artista maturo e consapevole del proprio valore, ma nel nuovo album le varie anime di Raf sembrano coesistere alla perfezione. Anticipato dallo splendido singolo “Ossigeno”, il disco ha davvero pochissimi punti deboli, forse solo la seconda traccia, e non farà fatica a scalare le classifiche come i suoi predecessori. La title track è una di quelle canzoni che fanno davvero la differenza e a cui il cantante ha dichiarato di tenere molto. Non è stato infatti casuale il titolo dell’album, ma dettato da una riflessione su tutto ciò che intorno a noi cambia senza che nemmeno ce ne rendiamo conto.

Come accade da qualche anno a questa parte, i collaboratori sono di grande spessore: Saverio Grandi, abituato ai grandi della nostra musica (tra gli altri ha collaborato anche con Vasco) e Pacifico, nome noto ai fan di Raf. Da menzionare anche la partecipazione della moglie del cantante nella stesura di alcune liriche.
Il tema dell’amore ricopre ancora una volta un ruolo fondamentale e l’intensa “Il Mondo Coi Tuoi Occhi” chiude degnamente uno degli album più omogenei e riusciti di un’intera carriera.

Luca Garrò

Condividi.