[R’nB] Mary J Blige – Growing Pains (2008)

 /5
Work That – Grown Woman (feat. Ludacris) – Just Fine – Feel Like A Woman – Stay Down – Hurt Again – Shake Down (feat. Usher) – Till The Morning – Roses – Fade Away – What Love Is – Work In Progress (Growing Pains) – Talk To Me – If You Love Me? –

Work That – Grown Woman (feat. Ludacris) – Just Fine – Feel Like A Woman – Stay Down – Hurt Again – Shake Down (feat. Usher) – Till The Morning – Roses – Fade Away – What Love Is – Work In Progress (Growing Pains) – Talk To Me – If You Love Me? – Smoke – Come To Me (Peace)

http://www.mjblige.com/
http://www.geffen.com

E’ passato praticamente inosservato l’ottavo album di Mary J Blige, uscito Oltreoceano poco prima della fine del 2007 e arrivato dalle nostre parti da poco. Peccato perché il lavoro non è niente male e offre dei brani interessanti; sarà che la Blige è sulla scena da sempre e l’esperienza si sente, fatto sta che “Growing Pains” risulta piacevole e per nulla banale da ascoltare.

Si parte bene con i primi due pezzi per ottenere una conferma della freschezza del disco nel singolo di lancio “Just Fine” e anche i brani in duetto sono interessanti, in particolare “Shake Down”. Inoltre Mary non delude: sentitela in “Hurt Again” e “Work In Progress” e capirete meglio.
Se proprio una pecca si vuole trovare, l’individuiamo nella durata: 16 tracce sono troppe, dispiace perché non c’è un calo del ritmo e il lavoro scorre più che bene fino a “Talk To Me” (io l’avrei concluso qua, ma forse sono troppo esigente…).
Al di là di tutto questo “Growing Pains” conferma le doti e il talento dell’artista newyorchese, peccato non averlo messo maggiormente in evidenza al momento della sua release.

A.M.

Condividi.