[Rock] Lenny Kravitz – It Is Time For A Love Revolution (2008)

 /5
Love Revolution – Bring It On – Good Morning – Love Love Love – If You Want It – I’ll Be Waiting – Will You Marry Me – I Love The Rain – A Long And Sad Goodbye – Dancin’ Til Dawn – This Moment Is All There Is – A New Door – Back

Love Revolution – Bring It On – Good Morning – Love Love Love – If You Want It – I’ll Be Waiting – Will You Marry Me – I Love The Rain – A Long And Sad Goodbye – Dancin’ Til Dawn – This Moment Is All There Is – A New Door – Back In Vietnam – I Want To Go Home

http://www.lennykravitz.com/
http://www.emimusic.it/

 

 

Nuovo lavoro per il rocker newyorkese, l’ottavo per l’esattezza, a quattro anni di distanza dal deludente “Baptism”. “It’s Time For Love Revolution” in parte riabilita il nostro: parecchie intuizioni sono notevoli, la produzione è pressoché perfetta, ma siamo ancora lontani dagli album che lo resero la celebrità che tutti conosciamo. Lenny in pratica si limita a recuperare parecchi temi a lui cari (e cari anche agli anni 70) e li mescola alla sua personale concezione di rock, che però ormai pare aver perso smalto e innovazione. Certo, pezzi come “Love revolution” o Bring it on sono davvero di pregevole fattura e si fanno ascoltare con un certo piacere, ma è davvero troppo poco per uno dei musicisti più influenti degli ultimi dieci anni. Troppi sono i pezzi scontati o in odore di già sentito (“Good Morning”, Dancin’ Till down”), anche se rimane apprezzabile il lavoro sui testi, soprattutto quelli improntati sul sociale e sui temi d’attualità a lui cari, come la guerra in Iraq. Insomma, un grande passo avanti rispetto alla precedente fatica, ma la strada è ancora lunga.

L.G.

Condividi.