[Rock] Son – Wasted Time (2008)

/5
  Fanki – I Got U – Frances – Waste Your Time Again – Song Of Solitude – You Just Don’t Understand – Are We Gonna Shake Today – Things – Hey No Jack – Cowboy – Wasted Time Sito ufficiale dell’artista Etichetta discografica Rock americano, diresti ascoltandolo. Anzi, sei proprio sicuro che l’artista in

 

Fanki – I Got U – Frances – Waste Your Time Again – Song Of Solitude – You Just Don’t Understand – Are We Gonna Shake Today – Things – Hey No Jack – Cowboy – Wasted Time

Sito ufficiale dell’artista
Etichetta discografica

Rock americano, diresti ascoltandolo. Anzi, sei proprio sicuro che l’artista in questione sia californiano o giù di lì. Invece è di Salerno, si chiama Pasquale anche se, il nome d’arte, è Son. Che vuol dire? Niente, di sicuro non sosterremo che un ragazzo campano debba ridursi a fare il neomelodico, si può dedicare anche al blues o a quel che vuole … di sicuro però un nero che canta canzoni napoletane non s’è mai visto. Cosa voglio dire? Semplicemente che essere preso per un americano se in un certo senso è un pregio, sotto un altro vuol dire che il disco d’esordio di Son è  un drammatico stereotipo. Rock americano da classifica, perfetto, ben suonato, ben registrato, brani costruiti con mestiere, groove e passione anche se manca il sudore, esattamente come agli amici ricchi d’oltreoceano. Un disco insomma riuscitissimo, perfetto e piacevole e che, se promosso nel modo giusto, potrebbe scalare le classifiche.

Da un compatriota però ci aspettiamo di più. Ci aspettiamo quel coraggio di osare, quel pizzico di follia e quella tendenza casinista che ci rende davvero grandi, almeno quando non preferiamo adattarci allo standard più becero… e a questo punto non fa più differenza se se suoni rocchenrol o se sei un neomelodico. Coraggio Son, le capacità e il talento ci sono, ora è il momento di farsi davvero coraggio e rischiare!

Stefano Di Noi

Condividi.