[Alternative Metal] Exilia – Naked (2010)

/5
http://www.myspace.com/exiliahttp://www.myplacerecords.com/ “Naked” è l’altra anima degli Exilia, quella acustica, diametralmente opposta al carattere furente dei loro dischi e soprattutto dei live shows. Questo regalo per i fan, come la band si cura di sottolineare, esce solo un anno dopo il fortunato e valido “My Own Army” e racchiude i migliori successi della band riarrangiati in


http://www.myspace.com/exilia
http://www.myplacerecords.com/

“Naked” è l’altra anima degli Exilia, quella acustica, diametralmente opposta al carattere furente dei loro dischi e soprattutto dei live shows.

Questo regalo per i fan, come la band si cura di sottolineare, esce solo un anno dopo il fortunato e valido “My Own Army” e racchiude i migliori successi della band riarrangiati in chiave intima più la ciliegina “No Tears for You”, ballad elettrica inedita (registrata da Clemens Matznick, già con Guano Apes e Within Temptations) con tanto di dedica ad un personaggio negativo della storia discografica di Masha e soci (ma per questo leggetevi l’intervista, ndr).

Ciò che più emerge con “Naked” è la volontà di non sedersi, anzi di continuare a stupire i propri fan e non solo.

Gli Exilia rispecchiano sempre di più il carattere di Masha: sul palco una iena rabbiosa e giù dal palco quanto c’è di più lontano dalla menosità di chi ha fatto addirittura molto meno di lei e dei suoi compagni d’avventura.

Ecco perché “Coincidence” e “Stop Playing God” sono efficaci ed atmosferiche anche così, riarrangiate dalle sapienti mani di ElioAlien alla chitarra e dalla voce ruggente di Masha Mysmane.

Ecco perché è bello vedere una band che ha fatto molto più successo all’estero tenere ancora al suo paese ed investire nella promozione e nei live.

Già, i live…non ha senso parlare degli Exilia se non si è mai stati ad un loro concerto.

Il 28 Maggio a Villa D’Adda ed il 29 Maggio all’ex Piccole Iene di Romagnano Sesia (NO) questa band ha spiegato a tanti musicisti navigati e ad altrettanti ragazzini in erba come si fa a fare questo mestiere.

Comprare “Naked” significa avere tra le mani un regalo, anche per il prezzo davvero basso.

Comprare “Naked” significa apprezzare l’intera filosofia di una band che fa dell’onestà il proprio credo.

E di onestà non ce n’è mai troppa.

Riccardo Canato

Condividi.