[Crossover] Body Count – Murder 4 Hire (2006)

 /5
Invincible Gangsta – The End Game – You Don't Know Me (Pain) – The Passion of Christ – In my Head – D Rocs (RIP) – Murder 4 Hire – Down in the Bayou – Dirty Bombs – Lies – Relationships – Mr. C's Theme www.bodycount.comwww.escapimusic.com Uh madonna chi si vede! Ho sgranato gli occhi

Invincible Gangsta – The End Game – You Don't Know Me (Pain) – The Passion of Christ – In my Head – D Rocs (RIP) – Murder 4 Hire – Down in the Bayou – Dirty Bombs – Lies – Relationships – Mr. C's Theme

www.bodycount.com
www.escapimusic.com

Uh madonna chi si vede! Ho sgranato gli occhi all'arrivo in redazione del ritorno di Ice 'muthafuckin' T con i suoi Body Count. Non pensavo che uno dei progetti più totali della storia del crossover tra rap/hip-hop/rock/metallo avrebbe avuto ancora qualcosa da dire. Considero il debutto un gran disco, un gradino sotto colloco Born Dead e Violent Demise. Questo "Muder 4 Hire" ha purtroppo poco da dire e finisce metri e metri più in basso dei già citati dischi. Intanto diciamo che, a parte Ice-T, solo Ernie C è ancora vivo rispetto alla line-up originaria, decimata da sfighe e sparatorie in perfetto ghetto style. La produzione del platter in questione è davvero triste: voce su tutto e charlie che non tace un secondo, a discapito di chitarre e rullante. Non si chiedevano i trigger, quanto meno una cosa da garage dignitosa, non da cantina improvvisata. La cosa fa incazzare perché alcuni pezzi che meritano ci sono eccome: a partire da "The Passion Of Christ", in cui si corre tantissimo, per tornare all'opener o arrivare alla titletrack, per finire a "Relationships", incluse le due strumentali di Ernie. Gli altri brani invece fanno abbastanza pietà e risultano davvero brutti e scontati. Il rispetto rimane, ma il ritorno dei Body Count avrebbe dovuto e potuto essere molto migliore.

 

Condividi.