[Cyber Metal] Strapping Young Lad – The New Black (2006)

 /5
Decimator – You Suck – Antiproduct – Monument – Wrong Side – Hope – Far Beyond Metal – Fucker – Almost Again – Plyophony – The New Black http://www.strappingyounglad.com/http://www.centurymedia.com/ Ultimo capitolo della saga Strapping Young Lad, forse. Townsend non ha perso occasione di ribadire che il progetto lo ha stancato e che gli ultimi 2

Decimator – You Suck – Antiproduct – Monument – Wrong Side – Hope – Far Beyond Metal – Fucker – Almost Again – Plyophony – The New Black

http://www.strappingyounglad.com/
http://www.centurymedia.com/

Ultimo capitolo della saga Strapping Young Lad, forse. Townsend non ha perso occasione di ribadire che il progetto lo ha stancato e che gli ultimi 2 lavori sono stati fatti in fretta per chiudere il contratto con la Century Media, che è cambiato è calmo, tranquillo e si vuole godere la famiglia. Chiacchiere, lasciamo parlare invece i fatti: “The New Black” è un grandissimo disco, molto diverso, come approccio, da quanto proposto fino ad oggi dagli Strapping Young Lad e più vicino al Townsend solista. Tra le tracce di questo disco rispunta infatti la vena scanzonata e, diciamolo, cazzona di lavori come “Infinity” o “Physicist” con sorprese sparse qua e là e brani davvero ben riusciti. Manca sicuramente la freschezza dei primi lavori e soprattutto non si avverte più l’istintività di un masterpiece come “City”, a tratti l’insieme può suonare anche un po’ forzato e costruito. Tutto è studiato, tutto è al posto giusto e il disco funziona alla grande, diretto, divertente, guizzante, veloce e soprattutto vario, in sintesi un ottimo compromesso tra mestiere e ispirazione.

S.D.N.

Condividi.