Dario Cappanera Code Of Discipline

Dario Cappanera Code Of Discipline Recensione 3.5/5
Primo disco solista per Dario “Kappa” Cappanera, nipote dei compianti Fabio e Roberto Cappanera, fondatori della storica band italiana Strana Officina, che nei primi anni 80 lasciò in eredità una manciata di pezzi che sono entrati nella leggenda del rock duro tricolore. Dario da zio Fabio ha ereditato la passione per il rock e per

Primo disco solista per Dario “Kappa” Cappanera, nipote dei compianti Fabio e Roberto Cappanera, fondatori della storica band italiana Strana Officina, che nei primi anni 80 lasciò in eredità una manciata di pezzi che sono entrati nella leggenda del rock duro tricolore. Dario da zio Fabio ha ereditato la passione per il rock e per la sei corde, e dopo un periodo di doveroso tributo ad uno dei più importanti gruppi italiani e numerose collaborazioni e progetti, tutti di livello, esce sugli scaffali con “Code Of Discipline“, passando per l’occasione anche dietro al microfono.

Il disco è unto e grezzo, il sound sporco e grasso, il cantato graffiante, incisivo, per un risultato complessivo assolutamente d’impatto. Un cd che trasuda southern, caldo, sudore e polvere. Sonorità che tanto devono a Zakk Wylde, uno degli eroi personali del “Kappa”, ma che contengono anche personalità a pacchi, e puro spirito rock and roll. Voglia di spaccare, di fare casino e di divertisti, e il musicista dà proprio l’impressione di essersi divertito componendo e registrando quest’esordio.

Una vita dedita allo stile di vita rock quella di Dario, on the road fra l’Italia e l’America, e forte è stato in lui l’impatto degli Stati Uniti; in lui è vivo il Texas ed è viva Los Angeles, due realtà differenti ma che hanno lasciato un’impronta decisiva nel cuore dell’axeman italiano. Provengono infatti da quei luoghi paesaggi, colori e suoni che rivivono nelle nove tracce contenute in “Code Of Discipline”, rendendo quest’uscita imperdibile per tutti gli amanti delle sonorità ruvide, sporche e rocciose.

Corrado Riva


YouTube

Condividi.