[Death Metal] Job For A Cowboy – Genesis (2007)

 /5
Bearing The Serpents Lamb – Reduced To Mere Filth – Altered From Catechization – Upheaval – Embedded – Strings Of Hypocrisy – Martyrdoom Unsealed – Blasphemy – The Divine Falsehood – Coalescing Prophecy http://www.myspace.com/jobforacowboyhttp://www.jfacmetal.com/http://www.metalblade.com I giovanissimi dell’Arizona arrivano al debut su disco. Mezz’ora scarsa di assalto frontale, death legato alla classica scuola americana, con poche


Bearing The Serpents Lamb – Reduced To Mere Filth – Altered From Catechization – Upheaval – Embedded – Strings Of Hypocrisy – Martyrdoom Unsealed – Blasphemy – The Divine Falsehood – Coalescing Prophecy

http://www.myspace.com/jobforacowboy
http://www.jfacmetal.com/
http://www.metalblade.com

I giovanissimi dell’Arizona arrivano al debut su disco. Mezz’ora scarsa di assalto frontale, death legato alla classica scuola americana, con poche tracce di quel -core che caratterizzava le prime esibizioni della band, rintracciabili nell’ep “Doom” del 2005.
Inutile dire che siamo di fronte a un prodotto annichilente per essere un album d’esordio, quanti possono permettersi Andy Sneap dietro la consolle per un battesimo death di questo livello? Growl impietosi, riffs grassi e una batteria triggerata secondo gli stilemi che conosciamo. Risultato? Una sequela di legnate ben assestate, che non contemplano solo il blast beat come strumento di coercizione primario (cfr. ritornello e atmosfera di “The Divine Falsehood”). Un buon connubio di tecnica e struttura dei pezzi, insomma un bel modo per farsi conoscere ad ampie latitudini e un nome da tenere d’occhio per il futuro. Bravi.

P.N.

Condividi.