[Doom/Gothic Metal] Type O Negative – Symphony For The Devil (DVD) (2006)

 /5
[DVD live] In The Flesh (intro)/Cinnamon Girl/Der Untermensch (intro) – Too Late:Frozen – Xero Tolerance (intro)/In Praise For Bacchus – Jesus Hitler (intro)/Kill All The White People – Cornucopia (intro)/Wolfmoon (Including Zoanthropic Paranoia) – Everything Dies/My Girlfriend’s Girlfriend – Are You Afraid/Gravitational Constant – Black Sabbath (intro)/Christian Women – Love You To Death – Black

[DVD live] In The Flesh (intro)/Cinnamon Girl/Der Untermensch (intro) – Too Late:Frozen – Xero Tolerance (intro)/In Praise For Bacchus – Jesus Hitler (intro)/Kill All The White People – Cornucopia (intro)/Wolfmoon (Including Zoanthropic Paranoia) – Everything Dies/My Girlfriend’s Girlfriend – Are You Afraid/Gravitational Constant – Black Sabbath (intro)/Christian Women – Love You To Death – Black N°1
[Bonus CD] Santana Medley: Evil Ways/Oye Como Va/Black Magic Woman

http://www.typeonegative.net
http://www.spv.de

Come un po’ tutta la produzione dei Type O, anche questo loro dvd live provoca reazioni miste: tendenzialmente un sopracciglio alzato e il commento ‘ma ci sono o ci fanno?’. Dopo tre lustri di carriera offrono, in una confezione piuttosto approssimativa (titoli sbagliati, scarse informazioni, brutti fotomontaggi), il loro primo live ufficiale. Registrato a fine secolo ad un non meglio specificato festival tedesco, durante il tour di World Coming Down tanto per capirci, il concerto offre un’ottima selezione nel repertorio di questi quattro disgraziati. Contornati da tributi a Pink Floyd e Black Sabbath e accenni ai pezzi degli esordi si trovano tutti i classici del gruppo (‘Black N°1′, ‘Christian Women’, ‘My Girlfriend’s Girlfriend’ e ‘Love You To Death’ su tutti) e pure fan favorites come ‘Too Late:Frozen’, ‘Wolfmoon’ e ‘Gravity’. Dal lato video il dvd non è un gran che: tralasciando lo ‘spettacolo’ in senso puramente visivo che può offrire questo tipo di band, è proprio la qualità tecnica ad essere un po’ bassa. La definizione è scarsina e le inquadrature sono quasi il minimo sindacale, diciamo il tipo di inquadrature che offre il megaschermo di un concerto open air. Anche il lato audio saprà mettere a dura prova gli ascoltatori: pur essendo presenti sia la traccia stereo che quella dolby 5.1 la resa sonora è grezza, con bassi alle stelle e un’equalizzazione altalenante. Insomma, se siete dei perfezionisti della tecnica rimarrete delusi, ma se riuscite a calarvi nell’ottica della band allora apprezzerete la resa genuina di un live più vicino ad un bootleg di qualità, senza ripuliture e che cerca di far vedere com’è sul serio un concerto (volumi non sempre perfetti, membri della band che gesticolano con i tecnici del suono, sudore e caccole nel naso…). La band comunque è in ottima forma e offre una prestazione energica, grezza e sferragliante.

Ora il resto. Il dvd contiene ovviamente dei bonus, in sostanza le scenette, un’intervista e il commento al concerto. Le scenette sono prese dalla vita in tour (sulla vena del precedente dvd After Dark) e presentano tutto quello che ci si può aspettare dalla band: scherzi, cazzi, merda, parolacce, ubriaco cameratismo omosex e così via. Certe sono davvero divertenti ma, cosa alquanto discutibile, sono mischiate al concerto. Questo significa che se volete sedervi e lasciare andare il dvd, sicuramente vedrete apparire dal nulla sullo schermo ciccioni nudi sulla tazza del cesso e culi che spuntano da un tour bus. L’idea, secondo il perverso umorismo della band, sarebbe quella di ‘fare zapping’ per superare la noia del concerto…un’idea che forse non tutti apprezzeranno. Per il resto, l’intervista e il commento audio sono un bonus imperdibile per chi conosce bene l’inglese, inutile spazzatura per gli altri: chi ha la possibilità di capire si potrà gustare quattro amici cazzoni che sanno cosa vuol dire divertirsi e non prendersi sul serio. Il cd bonus infine contiene un medley di tre classici del rock resi famosi da Carlos Santana: il pezzo è, come tutte le loro cover, un’ottima rielaborazione in chiave Type O e di sicuro farà parecchi giri nel vostro lettore; un brano da 6 minuti per un cd intero però è un po’ poco e forse si sarebbe potuto inserire qualche altro bonus. A conti fatti il tutto è un prodotto oggettivamente non eccezionale e che potrà davvero provocare reazioni contrastanti a seconda dei gusti personali. D’altra parte, come tutto ciò che fanno i Type O, o lo si odia o lo si ama. Noi ovviamente lo amiamo.

M.B.

Condividi.